Il calcio la sua passione, Liborio Vetrano: una vita spezzata troppo presto

L'ex squadra della vittima è sotto choc, così come i parenti e gli amici. A ricordare il ragazzo di Menfi, anche il sindaco di San Martino

Liborio Vetrano (foto da Facebook)

Liborio Vetrano non c’è più. Il 20enne di Menfi è rimasto vittima in un tragico incidente stradale a Correggio. “Eri un ragazzo fantastico, cercheremo di ricordarti per quello che eri”. Parla così la società calcistica di Liborio, la Virtus Campogliano.

Il giovane di Menfi che da qualche tempo viveva al nord è rimasto vittima in un tragico incidente stradale, il fatto è avvenuto all’alba di sabato 13 aprile. C’è sgomento per la morte di quel ragazzo buono che amava il calcio, ma che ha dovuto abbandonarlo per via del lavoro. La sua società ha giocato con il lutto al braccio, per ricordare quel talento che ha fatto tanto bene nei campi della provincia.

L'auto finisce in un canale a Correggio, 20enne di Menfi perde la vita

Liborio Vetrano da qualche tempo lavorava come operaio in un'azienda. La famiglia del 20enne era, appunto, originaria di Menfi ma si era trasferita al nord per lavoro.  Sono tanti, tantissimi gli attestati di stima per il “ragazzone” che faceva del suo sorriso il suo modo di vivere. “Ho perso un fratello”, dice un amico della vittima. Ad esprimere solidarietà alla famiglia è anche il sindaco di San Martino, Paolo Fuccio.

“Queste notizie ti lasciano nel dolore più profondo, si rimane increduli senza parole – spiega il primo cittadino. Perdere la vita in maniera cosi tragica a 20 anni non ha senso, la nostra comunità oggi si stringe attorno alla famiglia Vetrano, con sincero cordoglio e profondo dolore per la perdita di Liborio. Si è appena incominciato a vivere a 20 anni, si inizia a progettare la vita da "grandi", è straziante vederla interrompere così”.

Le cause della morte del 20enne sono al vaglio degli investigatori.  

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    "Fiumi" di hashish ed erba in centro storico, scatta l'operazione antidroga

  • Cronaca

    “C’è un inizio e una fine per tutti”: lettera di minacce e insulti per le suore

  • Cronaca

    Parcheggiatore abusivo si scaglia contro i poliziotti: agenti feriti e 34enne arrestato

  • Cronaca

    Messa in sicurezza degli ipogei, via a tavolo interdipartimentale al Genio civile

I più letti della settimana

  • Era tornato a fare il bancomat: ritrovato il quindicenne scomparso

  • "Mi voleva avvelenare", figlio spara alla madre: donna in ospedale, 22enne arrestato

  • Litiga con un uomo e per sbaglio parte un colpo di fucile: 50enne ferisce il figlio di 17 anni

  • Quindicenne scompare nel nulla, avviate le ricerche su tutta la penisola

  • Prova lo scooter di un amico e si schianta contro l'autobotte, 16enne ferito

  • Scoperto un "falso odontoiatra", sequestrato uno studio medico: denunciate 3 persone

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento