Lavori sulle strade Provinciali, in arrivo quasi tre milioni e mezzo di euro

I lavori interesseranno i territori di Casteltermini, Santo Stefano Quisquina, Naro, Campobello di Licata e Ribera

Interventi di messa in sicurezza delle strade provinciali, la Regione siciliana programma lavori in tutta l'Isola: quattro solo in provincia di Agrigento per un importo totale di poco meno di tre milioni e mezzo di euro. 

Tutto è contenuto in un "Piano di manutenzione per le strade provinciali" presentato questa mattina a Palermo dal governo regionale e all'interno del quale sono inseriti settanta interventi per un investimento complessivo di 102 milioni provenienti dal Patto per il Sud e dall’Apq Strade. Le arterie secondarie da mettere in sicurezza sono state individuate su indicazione da parte degli stessi enti locali, e i lavori dovrebbero partire entro cinque mesi, ma probabilmente non in tutti i casi.

Nella circostanza agrigentina, infatti, gli interventi sono tutti in fase di realizzazione della progettazione definitiva: vanno quindi poi appaltati prima che i lavori realmente possano iniziare.

Gli interventi previsti sono: lavori sulle frane esistenti al chilometro 10 sulla Sp1 Casteltermini - Passo fonduto in contrada Calcara, con un importo stanziato di mezzo milione di euro, interventi sulla frana al chilometro 1-500 in corrispondenza del fiume Magazzolo per circa 100 metri sulla Sp 5, per un importo di 2 milioni di euro; lavori urgenti per movimenti franosi sulla Sp 24, nel tratto Cammarata - Santo Stefano Quisquina in località Filici, con un importo di 600mila euro e lavori di eliminazione delle condizioni di pericolo per il ripristino della transitabilità della Sp12 Naro - Campobello di Licata per un totale di 300mila euro investiti. 

Potrebbe interessarti

  • Come proteggersi dalle zecche

  • Formiche in casa: rimedi naturali per eliminarle

  • Come eliminare la puzza di sigarette dai nostri ambienti domestici

  • Il bicarbonato di sodio e i suoi utilizzi in casa

I più letti della settimana

  • Nuovo colpo a Cosa Nostra, scatta il blitz Assedio: 7 fermi, c'è anche un consigliere comunale

  • Camilleri resta in Rianimazione, il retroscena: 20 giorni fa si era rotto il femore cadendo in casa

  • Camilleri lotta fra la vita e la morte, Racalmuto lo ha già dimenticato

  • Bimbo di 12 anni rischia di annegare, tre bagnini lo portano in salvo

  • Blitz antimafia "Assedio", ecco i nominativi dei fermati

  • "Tangenti all'Agenzia delle Entrate", direttore generale: "Ecco perchè licenziai il funzionario"

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento