Catapecchie cadenti nel centro storico, aggiudicate le demolizioni

Si comincerà dagli edifici in peggiori condizioni e da quelli che si trovano su vie particolarmente trafficate

foto d'archivio

Messa in sicurezza del centro storico di Agrigento, il Comune potrà a breve dare il via ai lavori di abbattimento ed eliminazione dei pericoli.

Dopo lunga gestazione, infatti, è stato affidato il servizio di demolizione e messa in sicurezza del patrimonio del cuore antico della città, interessando sia beni pubblici che, più frequentemente, strutture di proprietà di privati che però non si occupano della loro manutenzione. Le somme, a conti fatti, non sono particolarmente rilevanti ma, spiegano dall'amministrazione comunale, serviranno per eliminare una serie di situazioni di potenziale rischio. Si partirà infatti dagli edifici in peggiori condizioni e da quelli che si trovano su vie particolarmente trafficate. Per fare un esempio, si interverrà in via Garibaldi su una delle due due abitazioni colpite mesi fa da ordinanze di messa in pristino e rispetto alla quale i proprietari non hanno ancora oggi disposto interventi di sorta.

Le somme, ovviamente, saranno anticipate dall'ente ma dovrebbero essere successivamente recuperate attaverso il ricorso alle vie legali ai proprietari , per quanto si tratti come noto di un percorso sempre molto complesso e che raramente consente di riportare in cassa l'intero importo.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    "Picchia la figlia e la moglie incinta spaccandole il naso", condannato 43enne

  • Cronaca

    Assunti da Moncada perchè raccomandati da Firetto? Il sindaco chiamato a testimoniare

  • Canicatti

    Va in escandescenze e rompe una bottiglia in testa ad un 25enne: il giovane è in ospedale

  • Cronaca

    Caso Mare Jonio, c'è il secondo indagato: Casarini finisce sotto inchiesta

I più letti della settimana

  • Vede palpeggiare la sorella dal balcone, scende e gli stacca l'orecchio a morsi: rinviati entrambi a giudizio

  • "Loggia segreta capace di condizionare la politica", due agrigentini coinvolti: una arrestata e l'altro indagato

  • Rubano camion e trattore, braccati dalla polizia tentano la fuga per le campagne: ladro precipita in un dirupo e resta ferito

  • Abbandonava cartoni e copertoni d'auto in via Gioeni, sorpreso e bloccato dal sindaco

  • Scoppia l'incendio in una casa, tragedia sfiorata: in ospedale un 60enne

  • L'omicidio di Alessandria, la vittima ha fatto il nome dell'assassino prima di morire

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento