Catapecchie cadenti nel centro storico, aggiudicate le demolizioni

Si comincerà dagli edifici in peggiori condizioni e da quelli che si trovano su vie particolarmente trafficate

foto d'archivio

Messa in sicurezza del centro storico di Agrigento, il Comune potrà a breve dare il via ai lavori di abbattimento ed eliminazione dei pericoli.

Dopo lunga gestazione, infatti, è stato affidato il servizio di demolizione e messa in sicurezza del patrimonio del cuore antico della città, interessando sia beni pubblici che, più frequentemente, strutture di proprietà di privati che però non si occupano della loro manutenzione. Le somme, a conti fatti, non sono particolarmente rilevanti ma, spiegano dall'amministrazione comunale, serviranno per eliminare una serie di situazioni di potenziale rischio. Si partirà infatti dagli edifici in peggiori condizioni e da quelli che si trovano su vie particolarmente trafficate. Per fare un esempio, si interverrà in via Garibaldi su una delle due due abitazioni colpite mesi fa da ordinanze di messa in pristino e rispetto alla quale i proprietari non hanno ancora oggi disposto interventi di sorta.

Le somme, ovviamente, saranno anticipate dall'ente ma dovrebbero essere successivamente recuperate attaverso il ricorso alle vie legali ai proprietari , per quanto si tratti come noto di un percorso sempre molto complesso e che raramente consente di riportare in cassa l'intero importo.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Moto ape contro camion sulla statale 115, muore ottantottenne

  • "Temevo di essere ucciso ma ho detto no al rientro in Cosa Nostra", Quaranta si racconta a Rebibbia

  • "Tangenti per chiudere un occhio sulla contabilità", fra gli arrestati c'è un imprenditore favarese

  • "Restituite stipendio e Tfr o vi licenzio", direttore supermercato condannato a 5 anni

  • Rapina a mano armata in pieno giorno, derubato un corriere: portati via pacchi e soldi

  • Il Giro d'Italia torna nell'Agrigentino, la "corsa rosa" fa tappa in Sicilia

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento