Trasferite le ultime 9 salme: riconoscimenti solo con le foto

Gli inquirenti non hanno ritenuto di far effettuare ai sopravvissuti le identificazioni direttamente sui cadaveri, viste le condizioni in cui sono stati ripescati i corpi

Nove salme, le ultime recuperate nei giorni scorsi dopo il naufragio verificatosi nella notte fra domenica 6 e lunedì 7, sono state trasferite con il traghetto di linea che giungerà a Porto Empedocle in serata. Mancano all'appello, sulla base dei 12 cadaveri avvistati dal Rov della Guardia costiera, ancora tre corpi. 

Sono in corso i riconoscimenti da parte dei sopravvissuti. Riconoscimenti fatti utilizzando le foto dei particolari dei cadaveri ripescati in mare, abiti soprattutto. Gli inquirenti non hanno ritenuto di far effettuare ai sopravvissuti i riconoscimenti direttamente sui cadaveri, viste le condizioni in cui sono stati ripescati i corpi.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Le ricerche proseguono ad opera del nucleo sommozzatori della Guardia costiera, anche se le speranze di riuscire a dare una sepoltura dignitosa a altri corpi diminuiscono. Il maltempo continua e il trascorrere dei giorni potrebbe far distaccare dal fondo le salme portandole verso la superficie e, in questo caso, le forti correnti potrebbero disperderli. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, l'università: "Calo dei contagi, l'epidemia in Sicilia finirà prima che altrove"

  • Aveva febbre e diarrea: morto un ghanese 20enne, scatta il protocollo sanitario per Covid-19

  • Favara saluta Lorena con i lenzuoli bianchi, i familiari del presunto omicida: "Persa una figlia"

  • L'epidemia da Coronavirus si allarga: primi contagiati a Naro e Ravanusa

  • Secondo tampone positivo in meno di 24 ore a Ravanusa: è un focolaio diverso, per l'Asp gli infetti sono 85

  • Rientra in città dal Nord e in famiglia scoppia il parapiglia: accorre la polizia

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento