Sventato uno sbarco "fantasma", bloccati 54 tunisini: c'è pure una donna

I migranti sono stati identificati e portati all'hotspot. Come da procedura, tutti sono stati denunciati alla Procura della Repubblica di Agrigento

Una motovedetta dei carabinieri durante un pattugliamento

Sventato, la notte di San Silvestro, uno sbarco fantasma sulle coste di Lampedusa. Ad intercettare una "carretta del mare", che stava per approdare a Cala Pulcino, è stata la motovedetta dei carabinieri che ha subito richiesto l'intervento dei colleghi della stazione. I militari dell'Arma si sono precipitati e di fatto hanno evitato che il nutrito gruppo di magrebini si disperdesse. 

Sono stati ben 54, fra i quali una donna, i tunisini che sono stati bloccati, identificati e portati all'hotspot dell'isola. Naturalmente, come da procedura, tutti sono stati denunciati, in stato di libertà, alla Procura della Repubblica di Agrigento. 

E' stata sequestrata anche l'imbarcazione che i migranti hanno utilizzato per giungere fino a Cala Pulcino: un natante di 12 metri.  

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, l'università: "Calo dei contagi, l'epidemia in Sicilia finirà prima che altrove"

  • Aveva febbre e diarrea: morto un ghanese 20enne, scatta il protocollo sanitario per Covid-19

  • Favara saluta Lorena con i lenzuoli bianchi, i familiari del presunto omicida: "Persa una figlia"

  • L'epidemia da Coronavirus si allarga: primi contagiati a Naro e Ravanusa

  • L'omicidio di Furci Siculo, l'assassino di Lorena ai carabinieri: "Non so perché l'ho fatto"

  • Rientra in città dal Nord e in famiglia scoppia il parapiglia: accorre la polizia

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento