Equipaggio accusato di avere ignorato i soccorsi prima della strage, teste: "Grida migranti si sarebbero sentite a un chilometro"

Un funzionario della Capitaneria depone al processo: "In quelle condizioni era impensabile non accorgersene"

“In quelle condizioni, le urla e le grida dei naufraghi si sarebbero sentite a distanza di 500 metri o forse di un chilometro. Era buio e non c’era nessun’altra imbarcazione, non so se all’interno ci potevano essere dei rumori per la strumentazione di bordo ma non avrebbero inciso”.

I sette componenti dell’equipaggio del peschereccio “Aristeus, accusati di non essersi fermati a soccorrere l’imbarcazione, stracolma all'inverosimile con almeno 520 immigrati, che stava per colare a picco, si sono sempre difesi sostenendo di non avere avuto contezza di quanto stava per accadere da lì a poco. Un funzionario della Capitaneria di porto, chiamato ieri a testimoniare al processo per omissione di soccorso a carico dei sette imputati, ha ricostruito in aula la possibile rotta e le condizioni ambientali di quella tragica notte.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nella strage del 3 ottobre del 2013 ci furono 366 morti accertati al largo di Lampedusa. L’imbarcazione stava per affondare e l’equipaggio del peschereccio, sostiene l’accusa, proseguì senza fermarsi a soccorrere i profughi né tantomeno avvisare le autorità. “È stata ricostruita la rotta – ha detto il funzionario rispondendo al pubblico ministero Gloria Andreoli – ed è del tutto compatibile con quella dell’imbarcazione affondata”. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nave "madre" abbandona barca a pochi metri dall'arenile: è maxi sbarco a Palma

  • Paga una piega ai capelli 150 euro, la parrucchiera: "Non ha voluto resto, mi sono commossa"

  • Amazon a braccia aperte, l'agrigentina Valeria Castronovo: "Ho cambiato vita a 32 anni"

  • "Pretendeva tangente da 15 mila euro per garantire la regolarità dei lavori": arrestato funzionario del Genio civile

  • Muore al "San Giovanni di Dio", espianto degli organi su una 29enne

  • Trovano un portafogli e lo portano alla polizia municipale: hanno appena 13 anni i piccoli già grandi

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento