La Sea Watch3 resta davanti al porto, i legali presentano esposto in Procura

I difensori chiedono ai magistrati di valutare la “sussistenza di eventuali condotte di rilevanza penale poste in essere dalle autorità marittime e portuali preposte alla gestione delle attività di soccorso". Demandano alla valutazione dell’autorità giudiziaria "l'adozione delle misure necessarie a porre fine alla situazione di gravissimo disagio a cui sono attualmente esposte le persone a bordo della nave”

La Sea Watch3 davanti al porto di Lampedusa

“Vogliamo portare all'attenzione dei magistrati i tratti essenziali della vicenda, relativa alla presenza, davanti al porto di Lampedusa, della nave Sea Watch 3, con a bordo, oltre all’equipaggio, 43 persone, tra le quali 3 minori non accompagnati, soccorsi il 12 giugno in acque internazionali, a circa 47 miglia dalle coste libiche”. Lo dicono gli avvocati Leonardo Marino e Alessandro Gamberini, legali della "Sea Watch 3", che hanno presentato un esposto alla Procura della Repubblica di Agrigento.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La "Sea Watch3" è ferma davanti Lampedusa in attesa di un accordo diplomatico con l'Ue, niente arresto per il comandante

I difensori chiedono di valutare la “sussistenza di eventuali condotte di rilevanza penale, poste in essere dalle autorità marittime e portuali preposte alla gestione delle attività di soccorso, nonché demandare alla valutazione dell’autorità giudiziaria l'adozione di tutte le misure necessarie a porre fine alla situazione di gravissimo disagio a cui sono attualmente esposte le persone a bordo della nave”.

La raccolta fondi entra nel vivo: donati 65mila euro
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si erano perse le tracce da una settimana, la favarese Vanessa Licata è stata ritrovata

  • Muore stroncato da un infarto, vano l'arrivo dell'elisoccorso

  • Lunghe attese al pronto soccorso? Scoppia il tafferuglio, 4 feriti: pure 2 infermieri

  • Scazzottata all'ex eliporto: due giovani finiscono in ospedale, denunciati

  • Movida a rischio, altra rissa tra giovanissimi a San Leone: volano pugni

  • Gli cade il telefonino, torna indietro e non lo ritrova più: avviate indagini

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento