La Sea Watch3 resta davanti al porto, i legali presentano esposto in Procura

I difensori chiedono ai magistrati di valutare la “sussistenza di eventuali condotte di rilevanza penale poste in essere dalle autorità marittime e portuali preposte alla gestione delle attività di soccorso". Demandano alla valutazione dell’autorità giudiziaria "l'adozione delle misure necessarie a porre fine alla situazione di gravissimo disagio a cui sono attualmente esposte le persone a bordo della nave”

La Sea Watch3 davanti al porto di Lampedusa

“Vogliamo portare all'attenzione dei magistrati i tratti essenziali della vicenda, relativa alla presenza, davanti al porto di Lampedusa, della nave Sea Watch 3, con a bordo, oltre all’equipaggio, 43 persone, tra le quali 3 minori non accompagnati, soccorsi il 12 giugno in acque internazionali, a circa 47 miglia dalle coste libiche”. Lo dicono gli avvocati Leonardo Marino e Alessandro Gamberini, legali della "Sea Watch 3", che hanno presentato un esposto alla Procura della Repubblica di Agrigento.

La "Sea Watch3" è ferma davanti Lampedusa in attesa di un accordo diplomatico con l'Ue, niente arresto per il comandante

I difensori chiedono di valutare la “sussistenza di eventuali condotte di rilevanza penale, poste in essere dalle autorità marittime e portuali preposte alla gestione delle attività di soccorso, nonché demandare alla valutazione dell’autorità giudiziaria l'adozione di tutte le misure necessarie a porre fine alla situazione di gravissimo disagio a cui sono attualmente esposte le persone a bordo della nave”.

La raccolta fondi entra nel vivo: donati 65mila euro
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Va a dare da mangiare agli animali e raccogliere verdura: non torna più a casa, 53enne ritrovato morto

  • Transenna della Ztl sull'auto comprata 2 giorni prima: 40enne su tutte le furie

  • "Il direttore mi convocava e mi chiedeva se mio marito era sessualmente all'altezza", racconto choc in aula

  • Incidente sulla statale Agrigento-Raffadali: due feriti in ospedale

  • "Disastro ambientale in via miniera Ciavolotta", imprenditori di mezza provincia l'avevano trasformata in discarica: 44 indagati

  • "Testate all'ex fidanzata per farla abortire", ventunenne rinviato a giudizio

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento