Naufragio di Lampedusa, recuperato altro cadavere dopo i sette di ieri

Le condizioni del mare sono date in peggioramento e le immersioni, che per arrivare a quella profondità durano non più di 4 minuti, cominciano ad essere più complicate

l cadavere di un uomo è stato recuperato, a 60 metri di profondità, dai sommozzatori della Guardia costiera. Sei cadaveri, più quello di un bambino, erano stati riportati ieri sulla terraferma. Stamani sono riprese le immersioni ed è stata già riportata al molo Favarolo di Lampedusa la settima vittima.

Lampedusa, via al prelievo dei frammenti ossei

Il Rov della Guardia costiera aveva individuato nell'area in cui è naufragato, nella notte fra domenica 6 e lunedì 7, il barchino 12 persone.

Naufragio di Lampedusa, sommozzatori al lavoro per recuperare le 12 salme

Le condizioni del mare sono date in peggioramento e le immersioni, che per arrivare a quella profondità durano non più di 4 minuti, cominciano ad essere più complicate.

L'arrivo dei medici legali sull'isola

E'  sbarcato, grazie ad un elicottero messo a disposizione dalla polizia e grazie all'interessamento del prefetto di Agrigento Dario Caputo, un team di medici dell'istituto di Medicina legale dell'università di Palermo, guidato da Stefania Zerbo ed Elvira Ventura. I medici si sono immediatamente messi al lavoro e stanno operando in condizioni di fortuna, per le croniche carenze strutturali dei locali cimiteriali dell'isola.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Caso di meningite in un supermercato? Una "bufala" che sta terrorizzando

  • "Non so dove trovare i soldi presi ai clienti": 40enne minaccia il suicidio, salvato in extremis

  • "Cosa nostra" in Canada, il nuovo padrino è Leonardo Rizzuto

  • Dimentica gli occhiali che spariscono in un lampo: interviene la polizia

  • "Proteggere i resti del tempio di Zeus alla base del porto", l'allarme corre sui social

  • Sorpresa in un'osteria di Realmonte, arriva Giancarlo Giannini

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento