Open Arms, Martello: "Ridicolo farli scendere con il contagocce"

Il sindaco delle Pelagie: "Li facciano scendere tutti, se ci sono reati li possono valutare a terra"

Il sindaco di Lampedusa Totò Martello

"Ormai siamo alla farsa, al ridicolo.  Se c'è un problema serio su una nave è inutile che li facciano  scendere con il contagocce". Lo ha detto all'Adnkronos il sindaco di Lampedusa Salvatore Martello, commentando gli ultimi sviluppi sulla Open Arms: la nave della Ong spagnola che da ieri mattina è a circa 150 metri dalla costa di Lampedusa.

Timpano rotto e ferite d'arma da fuoco: quattro migranti lasciano l'Open Arms

"Li facciano scendere tutti - dice Martello - il mio discorso è sempre lo stesso: un pescatore che ha bisogno di ripararsi in qualsiasi posto del mondo chiede l'autorizzazione e gli danno il riparo. Non capisco per quale motivo a una imbarcazione, al di là dei migranti a bordo, che chiede di entrare in porto per ripararsi dalle cattive condizioni non venga dato un posto per ripararsi". "Se è normale - aggiunge - vuol dire che non ho capito niente nella vita". E avverte: "Se ci sono reati li possono valutare a terra".

Problemi psicologici, in nove lasciano l'Open Arms e sbarcano a Lampedusa

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Autovelox alla rotonda degli scrittori: raffica di multe, il telelaser incastra invece i più audaci

  • Neonato muore dopo 2 giorni dalla nascita, Procura apre un'inchiesta

  • Le rubano i documenti e non riesce a partire, l’appello di una madre: "Mia figlia è bloccata a Valencia"

  • Beve detersivo e finisce in ospedale: trasferito a Catania, 73enne lotta fra la vita e la morte

  • Trovati i "pizzini" e il "libro mastro": i due fratelli applicavano tassi usurai che arrivavano al 120%

  • Maxi truffa all'Inail, sequestro da 130mila euro nei confronto di un oleificio

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento