La Procura convalida il sequestro della "Mare Jonio", Salvini: "E' un precedente storico"

Il ministro dell'Interno: "Un fatto importante perché non erano soltanto mie ipotesi che ci fossero illegalità"

"C'è stato finalmente il sequestro di un'imbarcazione. Il provvedimento, confermato pochi minuti fa dalla Procura di Agrigento, è un precedente storico". Lo dichiara il ministro dell'Interno Matteo Salvini, all'ingresso a Palazzo Chigi.

Indagato il comandante della nave Ong "Mare Jonio"

"Non possono fare il sequestro della nave se non sbarcano le persone. C'è stato il sequestro, è stato convalidato dalla Procura e questo, per me, è storico perché non erano mie ipotesi che ci fossero illegalità" - ha sottolineato il vice premier Salvini - . 

Al via gli interrogatori: i magistrati sentiranno i componenti dell'equipaggio 

Il ministro dell'Interno, ieri mattina, aveva negato la possibilità di sbarco ai 49 migranti e aveva parlato di "favoreggiamento dell'immigrazione clandestina". Poi, nel tardo pomeriggio, prima la Procura ha aperto un fascicolo d'inchiesta e poi, poco dopo, è stato autorizzato l'ingresso in porto della nave e dunque lo sbarco dei 48 migranti che hanno gridato: "Libertè .. libertè .. ". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Caso di meningite in un supermercato? Una "bufala" che sta terrorizzando

  • "Non so dove trovare i soldi presi ai clienti": 40enne minaccia il suicidio, salvato in extremis

  • "Cosa nostra" in Canada, il nuovo padrino è Leonardo Rizzuto

  • Dimentica gli occhiali che spariscono in un lampo: interviene la polizia

  • Sorpresa in un'osteria di Realmonte, arriva Giancarlo Giannini

  • "Proteggere i resti del tempio di Zeus alla base del porto", l'allarme corre sui social

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento