Raccolta fondi a Lampedusa: scavato un pozzo d'acqua in Tanzania

A seguire questo e altri progetti è padre Vincent Mwagala della parrocchia di Usokami, che negli anni scorsi si è fatto apprezzare sull'isola come vice parroco

I lavori per scavare il pozzo in Tanzania

"E' arrivata l'acqua! Con il contributo della nostra comunità è stato già scavato un pozzo nella diocesi di Iringa in Tanzania. In questa Giornata Missionaria Mondiale festeggiamo con l'acqua che è vita. Padre Vincent saluta e ringrazia tutta la comunità". Ad annunciarlo, sui social, è la parrocchia San Gerlando di Lampedusa. A seguire questo e altri progetti è padre Vincent Mwagala della parrocchia di Usokami, che negli anni scorsi si è fatto apprezzare a Lampedusa dove, come vice parroco, ha offerto aiuto e conforto a tanti migranti africani in cerca di un futuro migliore in Europa e a tanti profughi in fuga da guerre, persecuzioni e povertà. Tornato nel suo Paese natale, il parroco non ha interrotto i legami con l'isola. I lampedusani sono stati i primi sostenitori del progetto di cui il sacerdote si è fatto promotore: la costruzione della scuola secondaria Sant'Anselmo a Usokami, a circa 80 chilometri dalla città di Iringa, capoluogo dell'omonima regione.

Un ponte di solidarietà lega ormai da tempo la provincia di Agrigento e la Tanzania. Ad Ipogolo è attiva la missione della Comunità Cristiani nel Mondo di Favara che collabora per i progetti di assistenza sanitaria e alla formazione per i più bisognosi con l'associazione onlus «A Cuore Aperto» presieduta dal cardiochirurgo Giovanni Ruvolo. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il "giallo" di Canicattì: sentiti familiari e amici del 28enne morto, ritrovato il furgone

  • Scompare un pastore, scattano perlustrazioni e ricerche: ritrovato morto il 61enne

  • Traffico di cocaina dalla Calabria all'Agrigentino: tredici condanne

  • "Aggredita e derubata da tre minori", 50enne lotta tra la vita e la morte

  • L'asfalto cede ed il camion sprofonda, paura al Villaggio Mosè: intervengono i vigili del fuoco

  • Non c'è pace per i contribuenti morosi: in arrivo altri 24 mila avvisi di pagamento

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento