Disagi nel trasporto aereo per l'isola, Martello protesta: Falcone fissa vertice

Il sindaco di Lampedusa aveva accusato Dat Airlines di non rispettare gli impegni, l'assessore raccoglie l'appello

"Se la Dat Airlines non è in grado di garantire il collegamento aereo fra Lampedusa, Palermo e Catania, si cambi compagnia individuandone una che può mantenere gli impegni". Lo dice Totò Martello, sindaco di Lampedusa e Linosa segnalando numerosi episodi di disservizi da parte della compagnia aerea Dat Airlines (alla quale è stata affidata la tratta sociale) che si sono ripetuti anche negli ultimi giorni e che hanno determinato ritardi e cancellazione di voli. "Ogni volta ce n'è una – aggiunge Martello – di recente sembra anche che ci siano stati anche problemi con la documentazione degli aeromobili. Per Lampedusa è determinante poter contare su collegamenti certi e su aerei efficienti e dal momento che queste sono tratte sociali a mio avviso, alla luce dei continui disservizi, ci sono gli estremi per valutare inadempienze contrattuali da parte della Dat: chiedo quindi all'Enac ed all’assessorato regionale alle Mobilità e Trasporti di intervenire e valutare l’opportunità di affidare il servizio ad un’altra compagnia". 

L'assessore regionale alle Infrastrutture, Marco Falcone, dopo un analogo intervento del sindaco di Pantelleria, interviene. «Raccolgo il grido di protesta dei sindaci di Lampedusa e Pantelleria, che ho sentito telefonicamente, per i numerosi disservizi che si sono verificati nei collegamenti aerei con le due isole. Ho già fissato un incontro - dice -, per giovedì a Palermo, con il direttore della Dat Airlines, Luigi Vallero, con i rappresentanti dell’Enav e con i due primi cittadini Totò Martello e Vincenzo Campo, per mettere un punto fermo sui problemi che si sono ripresentati a distanza di otto mesi dall’avvio del servizio».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tromba d'aria a Licata: tetti scoperchiati e case danneggiate

  • Temporali e venti da tempesta, per la Protezione civile è allerta "arancione": scuole chiuse

  • Incidente sul lavoro: arrotato da un trattore muore un imprenditore di 56 anni

  • "Allerte meteo non siano scusa per chiudere le scuole", ecco la stoccata della Protezione civile

  • Si affaccia al balcone e si masturba: 45enne allontanato per un anno

  • Carreggiate invase dal fango e torrenti in piena: ecco quali strade sono state chiuse

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento