Operatori del centro di accoglienza senza stipendio, la Cisl: "Pronto lo stato di agitazione"

Il sindacato: "I lavoratori non hanno ancora percepito i mesi di ottobre, novembre, dicembre e tredicesima e non è più tollerabile pensare che prestino la propria attività in modo gratuito"

Floriana Russo Introito

"Si invita con cortese urgenza la Facility Service Società cooperativa onlus e la Nuovi Orizzonti Cooperativa sociale, a provvedere immediatamente al pagamento delle mensilità arretrate dei lavoratori del Centro di accoglienza di Lampedusa". La comunicazione formale arriva con una nota della segreteria generale della Cisl, firmata da Floriana Russo Introito.

"In particolare - si legge nella nota - avendo i lavoratori ricevuto esclusivamente lo stipendio della settimana di agosto e la mensilità di settembre, non hanno ancora percepito i mesi di ottobre, novembre, dicembre e tredicesima e non è più tollerabile pensare che i lavoratori prestino la propria attività in modo gratuito. Inoltre, gli assegni familiari che spettano ai lavoratori che ne hanno fatto regolare richiesta non sono stati inseriti in busta paga e da controlli effettuati dagli stessi lavoratori, risultano non ancora versati i contributi per i mesi lavorati".

La segreteria del sindacato aggiunge: "Si ravvisa inoltre la necessità di segnalare che il contratto di lavoro di ciascuno deve essere rispettato nei modi e nei tempi così come stipulato e specificatamente l’orario di lavoro non può essere manipolato in difetto secondo le esigenze momentanee".

Infine, viene fatto presente che "la grave situazione in cui versano i lavoratori non consente di lavorare serenamente e se entro cinque giorni a far data dalla presente non si dovesse addivenire alla risoluzione dei problemi segnalati, i lavoratori dichiareranno lo stato di agitazione con le conseguenti situazioni di disagio che si potrebbero verificare per gli ospiti del centro".

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Caso Mare Jonio, il comandante sotto torchio per 10 ore: domani tocca a Casarini

  • Canicatti

    Minaccia la cassiera con il taglierino e rapina un negozio, 30enne braccato si consegna alla polizia

  • Cronaca

    Il maltempo non lascia la città, raffiche di vento in ogni dove: è allerta meteo

  • Cronaca

    "Villaggio dei vip abusivo alla Scala dei Turchi", il processo non decolla

I più letti della settimana

  • Vede palpeggiare la sorella dal balcone, scende e gli stacca l'orecchio a morsi: rinviati entrambi a giudizio

  • Rubano camion e trattore, braccati dalla polizia tentano la fuga per le campagne: ladro precipita in un dirupo e resta ferito

  • Scoppia l'incendio in una casa, tragedia sfiorata: in ospedale un 60enne

  • Impianti per l'umido chiusi, sarà una settimana di caos per la differenziata

  • "Loggia segreta capace di condizionare la politica", due agrigentini coinvolti: una arrestata e l'altro indagato

  • "Trasportava rifiuti di notte", pizzicato e denunciato un netturbino

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento