"Nave madre" scarica 7 "barchini"? Sbarcati 151 migranti in otto ore

L'hotspot di contrada Imbriacola, all'improvviso, s'è ritrovato a superare il numero di posti disponibili per la momentanea accoglienza che sono 95 

Una veduta di molo Favarolo

La "faccenda" torna a farsi complicata. Migliorate le condizioni del tempo e del mare tornano ad arrivare i "barchini". A partire dalle 19,45 circa di ieri e fino a poco prima dell'alba sono stati avvistati o sono arrivati direttamente sulla terraferma di Lampedusa una raffica - sette per la precisione - di barchini. Complessivamente sono sbarcati 151 extracomunitari e tutti sono stati accompagnati, come sempre avviene in questi casi, all'hotspot. La struttura di contrada Imbriacola, all'improvviso, s'è trovata a superare il numero di posti disponibili che sono 95. 

Poco prima delle 20, la Guardia costiera Cp 304 ha rintracciato 25 migranti, fra cui 8 minori, di presunta nazionalità tunisina. Erano su una barchetta in legno, di circa 6 metri, a mezzo miglio dalla costa. Un'ora dopo, al molo Favarolo arrivava la motovedetta della Guardia di finanza che aveva rintracciato 23 tunisini, fra cui 4 minorenni. Anche loro erano a bordo di una "carretta" di circa 6 metri. Poco dopo mezzanotte e mezza, al molo Madonnina una motovedetta delle Fiamme gialle ha rintracciato 14 persone, fra cui 11 minorenni, su un'ennesima - la terza nel giro di pochissime ore - barchetta di 6 metri. 

All'una e mezza, al molo commerciale, sempre la Guardia di finanza ha bloccato un natante, di 8 metri, con a bordo 43 extracomunitari di varie nazionalità. Fra i 43 anche una donna e 4 minorenni. Alle 3,15, di nuovo al molo Favarolo, la Guardia di finanza ha sbarcato i 16 tunisini, fra cui 3 donne e 6 minorenni, che erano su un'imbarcazione di circa 8 metri. Alle 4,20, infine, la Guardia costiera ha rintracciato altre due microscopiche imbarcazioni con un totale di 30 persone, fra cui 12 minorenni. A circa un miglio dall'imboccatura del porto di Lampedusa c'erano le due "carrette" da 6 metri ciascuna. 

Doppio sbarco a Lampedusa, i tunisini: "Dove attracca il traghetto per Porto Empedocle?"

Pochi dubbi sul fatto che una "nave madre" possa aver scaricato tutti i barchini - che grosso modo erano identici - davanti la costa di Lampedusa, riprendendo poi il largo.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Autovelox alla rotonda degli scrittori: raffica di multe, il telelaser incastra invece i più audaci

  • Neonato muore dopo 2 giorni dalla nascita, Procura apre un'inchiesta

  • Le rubano i documenti e non riesce a partire, l’appello di una madre: "Mia figlia è bloccata a Valencia"

  • Trovati i "pizzini" e il "libro mastro": i due fratelli applicavano tassi usurai che arrivavano al 120%

  • Beve detersivo e finisce in ospedale: trasferito a Catania, 73enne lotta fra la vita e la morte

  • Maxi truffa all'Inail, sequestro da 130mila euro nei confronto di un oleificio

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento