La villa dell'ex sindaco Sodano per il Cga non è abusiva

I giudici amministrativi, che avevano anche nominato un consulente per una verifica, hanno condannato Legambiente, la Sovrintendenza ai beni culturali ed il Comune

Il Cga ha condannato Legambiente, Sovrintendenza e Comune

La villa dell'ex sindaco Calogero Sodano non era abusiva. E non verrà demolita. Il Cga ha condannato Legambiente, la Sovrintendenza ai beni culturali ed il Comune di Agrigento. 

Il Municipio e la Sovrintendenza, dopo le denunce presentate da Legambiente, avevano revocato in autotutela, rispettivamente, il nulla osta di propria competenza e la concessione edilizia rilasciati a Clelia Aiazzi, suocera dell'ex sindaco Calogero Sodano, per un intervento di consolidamento e riuso di un fabbricato ricadente in zona "A" del Parco archeologico, secondo il decreto Gui-Mancini. 

LEGGI ANCHE: ARNONE ALL'ATTACCO: LA VILLA VA COMUNQUE DEMOLITA

Contro i provvedimenti adottati dalla Soprintendenza e dal Comune è stato proposto un ricorso giurisdizionale, con il patrocinio degli avvocati Girolamo Rubino e Guido Corso. A farlo era stata la figlia di Clelia Aiazzi, Antonella Gulotta, che era divenuta proprietaria del lotto avendolo ricevuto in donazione dalla madre.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Cronaca

      L'agguato di Favara, l'istanza: "Il ferito deve essere sorvegliato"

    • Cronaca

      "Perseguitava una donna", scatta il divieto di avvicinamento per un 39enne

    • Cronaca

      Maxi scazzottata in piazzale La Malfa, un 55enne finisce in ospedale

    • Cronaca

      Il menu di Pino Cuttaia conquista le "first ladies" del G7: tripudio di consensi

    I più letti della settimana

    • L'agguato di Favara, il ferito trovato in contrada Consolida: zoppicando cercava di raggiungere l'ospedale

    • Sparatoria fra due gruppi rivali a Favara, ferito un trentacinquenne

    • L'agguato di Favara, il ferito sottoposto allo "Stub" e sentito dai carabinieri

    • Sedicenne morto in incidente stradale, l'amica in aula: "Pioveva e andavamo veloci"

    • La lunga scia di sangue che "lega" Favara, Porto Empedocle e Liegi

    • Hanno trasformato l'ospedale nella loro "casa", due anziani vivono fra sale d'attesa ed hall

    Torna su
    AgrigentoNotizie è in caricamento