Successo del "Toscanini" di Ribera al Premio "Di Fatta"

Premiati i giovanissimi Alessio Francolino e Giulio Lodato che si sono distinti, si legge in una nota del Toscanini, "per la qualità e la sicurezza interpretativa"

Alessio Francolino e Giulio Lodato con le insegnanti

Applausi per i finalisti dell'ottavo Concorso Maria Elisa Di Fatta alla serata conclusiva svoltasi ieri presso l'Atrio del seminario Vescovile di Cefalù, nel Palermitano. Alessio Francolino e Giulio Lodato, i due giovanissimi pianisti studenti dell'Istituto Superiore di Studi Musicali "A. Toscanini" di Ribera, vincitori del Primo Premio ex-aequo nella categoria "giovanissimi" , si sono distinti, si legge in una nota del Toscanini, "per la qualità e la sicurezza interpretativa ottenendo un importante risultato".

Il "Premio del Pubblico" è andato a Giulio Lodato che ha ottenuto, tra tutti i finalisti partecipanti delle due categorie (giovanissimi e giovani interpreti) il maggior numero delle preferenze espresse dal numerosissimo pubblico presente in sala, con esecuzione di bis dei brani eseguiti.

Premiata anche la professoressa Mariangela Longo, in qualità di docente di Pianoforte dell'Istituto Toscanini, per il maggior numero di allievi premiati al Concorso tra cui Calogero Lupo e  Giuseppe Francolino rispettivamente Secondo e Terzo Premio nella categoria "giovani interpreti".

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Licata

    Giro di droga a cavallo di tre province: in dodici rischiano il processo

  • Cronaca

    Accusato di quattro rapine e un assalto fallito, 25enne resta in carcere

  • Cronaca

    La "fabbrica" dei falsi invalidi, neppure un'udienza dopo un anno dal rinvio a giudizio

  • Cronaca

    "Ostracismo ai danni di un ingegnere", rinviati a giudizio ex dirigente Utc e funzionario

I più letti della settimana

  • Ancora sangue sulle strade: 53enne perde la vita in un incidente sulla statale 118

  • L'incidente mortale di Joppolo, il sindaco di Raffadali: "Sarà lutto cittadino"

  • "Loggia segreta capace di condizionare la politica", due agrigentini coinvolti: una arrestata e l'altro indagato

  • Abbandonava cartoni e copertoni d'auto in via Gioeni, sorpreso e bloccato dal sindaco

  • L'omicidio di Alessandria, la vittima ha fatto il nome dell'assassino prima di morire

  • Perde il controllo dell'auto e la Mercedes "vola" in spiaggia

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento