Successo del "Toscanini" di Ribera al Premio "Di Fatta"

Premiati i giovanissimi Alessio Francolino e Giulio Lodato che si sono distinti, si legge in una nota del Toscanini, "per la qualità e la sicurezza interpretativa"

Alessio Francolino e Giulio Lodato con le insegnanti

Applausi per i finalisti dell'ottavo Concorso Maria Elisa Di Fatta alla serata conclusiva svoltasi ieri presso l'Atrio del seminario Vescovile di Cefalù, nel Palermitano. Alessio Francolino e Giulio Lodato, i due giovanissimi pianisti studenti dell'Istituto Superiore di Studi Musicali "A. Toscanini" di Ribera, vincitori del Primo Premio ex-aequo nella categoria "giovanissimi" , si sono distinti, si legge in una nota del Toscanini, "per la qualità e la sicurezza interpretativa ottenendo un importante risultato".

Il "Premio del Pubblico" è andato a Giulio Lodato che ha ottenuto, tra tutti i finalisti partecipanti delle due categorie (giovanissimi e giovani interpreti) il maggior numero delle preferenze espresse dal numerosissimo pubblico presente in sala, con esecuzione di bis dei brani eseguiti.

Premiata anche la professoressa Mariangela Longo, in qualità di docente di Pianoforte dell'Istituto Toscanini, per il maggior numero di allievi premiati al Concorso tra cui Calogero Lupo e  Giuseppe Francolino rispettivamente Secondo e Terzo Premio nella categoria "giovani interpreti".

Potrebbe interessarti

  • Il peperoncino: pro e contro

  • Metodi low cost e home made per pulire i tappeti

  • Come trasformare la propria abitazione in un B&B

  • Bidoni della spazzatura, i metodi per averli sempre puliti e igienizzati

I più letti della settimana

  • "Massacrata a pedate dallo zio", ragazza in gravi condizioni: arrestato 46enne

  • "Un fucile a canne mozze in camera da letto", arrestato un insospettabile 25enne

  • "Mi ha tradito con Scamarcio", l'empedoclina Clizia: "E' una gogna mediatica"

  • Andrea Camilleri è morto, si spegne l'ultimo grande vecchio della letteratura

  • Un milanese a Lampedusa, Fabio Gallarati: "Ho lasciato tutto ed ho scelto l'isola"

  • Le dichiarazioni del pentito Quaranta: "Ecco il consiglio provinciale di Cosa Nostra"

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento