Sciacca, ispezione a nido di Caretta Carretta: 102 le uova schiuse

Liberato il nido dalla sabbia, sono state scoperte ben 102 uova schiuse, con una sola nascita non riuscita ed altre due uova andate a male. 102 quindi sono le tartarughine nate a Sciacca lo scorso 24 agosto

Alla presenza di Stefania D’Angelo, Girolamo Culmone e Giuseppe Mazzotta, per il Wwf, di Diego Valenti, per la Ripartizione faunistico venatoria, e del tenente di vascello Salvatore Calandrino, comandante della Guardia costiera di Sciacca, è stata effettuata l’ispezione al primo nido di Sciacca, in località San Marco, per verificarne lo stato dopo 10 giorni dalla schiusa.

Liberato il nido dalla sabbia, sono state scoperte ben 103 uova schiuse, con una sola nascita non riuscita ed altre due uova andate a male.
102 quindi sono le tartarughine nate a Sciacca lo scorso 24 agosto.

Alla scoperta della schiusa la quantità era stata valutata sommariamente in 50 dai primi volontari occasionali che avevano provveduto ad aprire il recinto di protezione.

L’attenzione e la sorveglianza si spostano adesso al secondo nido di Sciacca, sempre in località San Marco, dove la deposizione è avvenuta il 20 luglio e la cui schiusa potrebbe verificarsi 9 settembre in poi.

Date le condizioni climatiche particolarmente “calde”, i volontari hanno già iniziato la sorveglianza.

Potrebbe interessarti

  • Tre metodi a confronto per pulire il condotto uditivo

  • Il paddle, lo sport dei vip che è ormai diventato mania

  • Il caffè è buono e fa bene

  • La parete verde: come organizzare il giardino verticale in casa

I più letti della settimana

  • "Prendo il reddito di cittadinanza, voglio rendermi utile": cittadino ripulisce piazza

  • "Sequestro di persona e abuso d'ufficio", Legambiente Sicilia denuncia Salvini

  • Chef Rubio choc su Instagram: "Lampedusa? Bella, ma è anche l'isola della cocaina e mafia"

  • Ignoti strappano annuncio mortuario per il trigesimo di Andrea Camilleri

  • Chiesa agrigentina, ecco tutti i nuovi parroci nominati dal cardinale

  • Blitz dei carabinieri in Caf e patronati: trovati dei lavoratori in nero

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento