San Leone, investe pedone e scappa: rintracciato e denunciato

Le indagini sono ancora in corso, ma intanto S.C., 26enne agrigentino già noto alle forze dell'ordine, è stato denunciato a piede libero per guida in stato d'ebbrezza alcolica

L'auto bloccata dalla polizia

La chiamata al 113 - arrivata alla sala operativa la notte tra sabato e domenica scorsa - parlava di un pedone investito sul lungomare Falcone-Borsellino di Agrigento da un'automobilista poi fuggito senza prestare soccorso.

Ma quando i poliziotti sono intervenuti sul posto, hanno subito capito che la vicenda era del tutto diversa. Le indagini sono ancora in corso, ma intanto S.C., 26enne agrigentino già noto alle forze dell'ordine, è stato denunciato a piede libero per guida in stato d'ebbrezza alcolica.

Il giovane è stato fermato dopo una breve fuga nei pressi del porticciolo turistico di San Leone, dopo che la sua auto è finita contro un cassonetto dell'immondizia prima e contro il marciapiede dopo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Gli agenti della sezione Volanti della Questura di Agrigento, diretti dal commissario capo Tommaso Amato, lo hanno sottoposto all'etilometro. Il 26enne, risultato positivo al test, è stato quindi denunciato a piede libero alla Procura della Repubblica di Agrigento. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo tampone positivo, Agrigento dopo oltre 2 mesi non è più Covid free

  • Scoppia l'incendio a Giokolandia: le fiamme altissime distruggono le attrezzature del parco giochi

  • "No" assembramenti: stop a feste e sale da ballo, ipermercati chiusi le domeniche pomeriggio

  • Scoppia l'incendio mentre il camion è sul viadotto, motrice invasa dalle fiamme

  • Lascia i migranti davanti la spiaggia e riprende il largo: bloccato "taxi del mare" e arrestato scafista

  • "Minacce di morte e calci nella pancia alla fidanzata incinta", la donna lo perdona e ritira la querela

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento