L'intimidazione a Claudio Favara, Brandara: "Il mio sostegno incondizionato"

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di AgrigentoNotizie

La prepotenza dell'intimidazione è ben poca cosa, rispetto alla forza dell'onestà e della passione spesa per epurare la Sicilia da sistemi deviati e organizzazioni criminali, che tentano di insinuarsi, in maniera subdola negli apparati di potere. 

La mia più sentita solidarietà a Claudio Fava, e il mio sostegno incondizionato per le scelte operate in direzione dell'affermazione della legalità.

Il vile proiettile, che hanno indirizzato all'uomo che è certamente un simbolo inconfutabile dell'antimafia, ha sortito un unico effetto, quello di condurci ,in tantissimi, al suo fianco, a condividerne l'azione e sollevare un muro più possente e alto, che lo protegga da questi infami attacchi. So che andrà avanti, ed io gli sarò comunque vicina. 

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento