Domenico Fontana:"Code per ritirare i cestelli? Sono fake news", interviene l'Assostampa

La Segreteria provinciale: "Affermazione grave, soprattutto perché generalizzata e non basata, questa, su prove di segno contrario"

foto archivio

Caos per il ritiro dei cestelli utili alla raccolta differenziata, l'assessore Domenico Fontana, replica alle polemiche delle ultime settimane. "Al di là, quindi, di alcune disfunzioni o di alcuni ritardi che certamente ci sono stati, c'è anche una componente che è dovuta all'amore di alcuni nostri concittadini per la polemica.  Facebook ha alimentato la classica 'fake news' poi ripresa da tutti gli organi d'informazione". Questi alcuni dei passaggi scritti dall'assessore Fontana, parole che non hanno lasciato indifferente l'Assostampa. 

La nota

"La segreteria esprime disappunto per la terminologia utilizzata dal rappresentante della Giunta, la quale appare irrispettosa del lavoro di informazione svolto da tante testate agrigentine che in queste settimane hanno raccontato i numerosi disservizi del servizio di igiene ambientale e della fase di start-up della raccolta differenziata. In particolare Fontana, contestando quanto rappresentando da più organi d'informazione rispetto alla presenza – fatto questo indiscutibile e anche cristallizzato con foto e video – di lunghe file per il ritiro dei “mastelli”, ha parlato esplicitamente di “fake news”, accusando i giornali che avevano riportato questa notizia di aver preso una informazione dal web e averla rilanciata senza alcuna dovuta verifica. Affermazione grave, soprattutto perché generalizzata e non basata, questa, su prove di segno contrario. Nell'invitare Fontana a riversare nella gestione del settore di propria competenza pari energie a quelle che sembra dedicare all'analisi del lavoro svolto dai giornalisti agrigentini, ricordiamo – per l'ennesima volta – che se ad un qualsiasi cittadino italiano è consentita la possibilità di far rettificare notizie ritenute inesatte, non è prevista, né tollerabile, qualsiasi attività di latente delegittimazione".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tromba d'aria a Licata: tetti scoperchiati e case danneggiate

  • Temporali e venti da tempesta, per la Protezione civile è allerta "arancione": scuole chiuse

  • Incidente sul lavoro: arrotato da un trattore muore un imprenditore di 56 anni

  • "Allerte meteo non siano scusa per chiudere le scuole", ecco la stoccata della Protezione civile

  • Carreggiate invase dal fango e torrenti in piena: ecco quali strade sono state chiuse

  • Si affaccia al balcone e si masturba: 45enne allontanato per un anno

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento