"Ha insultato sui social il poliziotto morto", denunciato un 33enne

L'uomo, di origini romene ma agrigentino a tutti gli effetti, è stato identificato dai poliziotti della Digos della Questura

Ha 33 anni, ed è agrigentino a tutti gli effetti, anche se di origini romene, l'uomo che è stato denunciato, dai poliziotti della Digos della Questura di Agrigento, perché autore di post sui social pieni di insulti verso Angelo Spadaro, il poliziotto 55enne della Stradale travolto e ucciso da un tir martedì scorso sull'autostrada Catania-Messina mentre stava soccorrendo altri camionisti rimasti coinvolti in un incidente stradale avvenuto poco prima.

Il trentatrenne - che già in passato aveva scritto, sempre sui social, parole di intolleranza contro i rappresentanti delle forze dell'ordine - è stato identificato dai poliziotti della Digos di Agrigento.  

Contro l'hater si era scagliato anche il ministro dell'Interno Matteo Salvini: "Sono stufo - ha scritto in un tweet - di chi insulta liberamente gli uomini in divisa. Ho chiesto alle autorità di identificare lo squallido soggetto in questione e di garantire che paghi per queste parole infami".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cade dal carro di Carnevale ed è tragedia: morto un bimbo di 4 anni

  • La Questura ferma il Carnevale di Sciacca, la kermesse è stata definitivamente annullata

  • Emergenza Coronavirus, scatta la quarantena per tre persone

  • "C'è un sospetto caso di Coronavirus al pronto soccorso", l'allarme viaggia su Whatsapp: è una fake news

  • L'incidente mortale a San Leone, arrestato il 49enne che era alla guida dell'auto

  • Psicosi Coronavirus, dirigenti scolastici sospendono le gite

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento