Da gennaio le visite si prenotano su Whatsapp, Venuti: "Servizio facile per i cittadini"

Il servizio è stato ufficialmente presentato, servirà anche ad evitare le lunghe file

La presentazione del nuovo servizio digitale

E’ rivoluzione digitale all’Asp. Le visite specialistiche si potranno prenotare anche su Whatsapp. Un metodo semplice che sarà attivo dal primo gennaio. La nuova modalità di prenotazione è stata presentata questa mattina nella sala riunioni della direzione generale dell’Asp. “E’ un servizio utile ai cittadini”. Queste le prime parole del commissario dell’Asp, Gervasio Venuti.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“La novità sarà attiva fin da subito. Il cittadino - dice il commissario dell'Asp - potrà mandare la ricetta al nostro numero. Tutto questo ci consentirà di avere sia il codice fiscale che il numero di ricetta. Lo richiameremo oppure daremo delle utili istruzioni”. Un sistema innovativo che prenderà il via già dal primo gennaio. La messaggistica istantanea consente al paziente di prenotare anche comodamente da casa, per poi essere raggiuto dalle direttive.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Oltre 750 migranti sbarcati in 48 ore a Lampedusa, Musumeci: "Serve lo stato di emergenza"

  • Si erano perse le tracce da una settimana, la favarese Vanessa Licata è stata ritrovata

  • Ritrovata al Villaggio Mosè la 15enne scomparsa da Palermo a metà giugno

  • Muore stroncato da un infarto, vano l'arrivo dell'elisoccorso

  • Scazzottata all'ex eliporto: due giovani finiscono in ospedale, denunciati

  • Gli cade il telefonino, torna indietro e non lo ritrova più: avviate indagini

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento