Burgio, sindaci pro acqua pubblica: "rispedire al mittente" i commissari

A giorni scadono i termini della diffida: i sindaci agrigentini si sono riuniti per stilare un documento condiviso con cui si chiede alla Regione la revoca della diffida a consegnare le reti idriche, che se disattesa prevede il commissariamento. Anzi, molto di più: un atto di indirizzo che i Comuni "ribelli" adotteranno per "rispedire al mittente" gli eventuali commissari, se questi dovessero presentarsi