I due ventenni morti in 24 ore, l'appello dei carabinieri: "Responsabilità e prudenza alla guida"

Dal comando provinciale dell'Arma: "Serve riposare prima di partire o far guidare chi è meno stanco potrebbe evitare gravi rischi"

L'ingresso del comando provinciale dei carabinieri di Agrigento

“In attesa di ultimare gli accertamenti, purtroppo, emergono, tra gli ultimi, tragici incidenti stradali, allarmanti similitudini: l'età delle povere vittime, la dinamica apparentemente autonoma degli incidenti e l'orario (notturno o prime luci dell'alba). Il che lascia presumere, in entrambi i casi, un rientro a casa in condizioni di stanchezza". Lo hanno detto dal comando provinciale dell’Arma di Agrigento.

Statale 189, l'auto finisce fuori strada e si ribalta: muore un ventiquattrenne

"I numerosissimi servizi di controllo della circolazione stradale evidenziano una costante azione di prevenzione e repressione da parte dei carabinieri. Molto spesso passano inosservate all'opinione pubblica le decine e decine di denunce per guida in stato di alterazione psico fisica e le centinaia di verbali per guida pericolosa con l'uso del cellulare - hanno aggiunto sempre dal comando provinciale dei carabinieri - . Evidentemente è necessario continuare a fare appello al senso di responsabilità e alla prudenza di chi si mette alla guida. Serve riposare prima di partire o – prosegue l’appello del comando provinciale dei carabinieri di Agrigento - far guidare chi è meno stanco potrebbe evitare gravi rischi. Continueremo in una incessante sensibilizzazione nel senso nelle aule scolastiche”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Perde il controllo dell'auto mentre torna a casa: muore 23enne dopo un incidente

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nave "madre" abbandona barca a pochi metri dall'arenile: è maxi sbarco a Palma

  • Paga una piega ai capelli 150 euro, la parrucchiera: "Non ha voluto resto, mi sono commossa"

  • "Pretendeva tangente da 15 mila euro per garantire la regolarità dei lavori": arrestato funzionario del Genio civile

  • Amazon a braccia aperte, l'agrigentina Valeria Castronovo: "Ho cambiato vita a 32 anni"

  • Muore al "San Giovanni di Dio", espianto degli organi su una 29enne

  • Trovano un portafogli e lo portano alla polizia municipale: hanno appena 13 anni i piccoli già grandi

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento