Raffica di incidenti in città, il più grave in via Cavaleri Magazzeni: giovane contro un palo

Un ventenne di Agrigento, alla guida di una Toyota Aygo, si è schiantato anche contro il guard-rail per cause ancora in fase di accertamento

FOTO ARCHIVIO

Tre incidenti stradali, con altrettanti feriti, per fortuna non gravi, nel giro di neanche 24 ore, fra San Leone e Villaggio Mosè. Il più grave sinistro stradale, che non ha coinvolto altri mezzi, si è verificato fra le vie Cavaleri Magazzeni e Magellano. Un ventenne di Agrigento, alla guida di una Toyota Aygo, si è schiantato contro il guard-rail e un palo dell'illuminazione stradale. Scattato l’allarme – che è stato lanciato dal conducente di un’autovettura di passaggio -, sul posto si sono precipitati i vigili del fuoco, i carabinieri del Radiomobile della compagnia e un'ambulanza del 118. Il ventenne è stato medicato direttamente sul posto e non è stato necessario trasferirlo al pronto soccorso di contrada Consolida. 

Stessa sorte per una coppia di fidanzati trentenni, sempre di Agrigento. I due sono rimasti feriti, nella serata di mercoledì, dopo che in viale Delle Dune, sono rimasti coinvolti nell’incidente tra il loro motociclo Honda e un Piaggio Liberty, condotto da un diciassettenne. I due trentenni hanno riportato escoriazioni e contusioni e sono stati medicati, dal personale medico del 118, direttamente al viale Delle Dune. Illeso, invece, il minore. I vigili urbani si sono occupati dei rilievi. 

In contrada Mosella, invece, un'autovettura ha rischiato di finire fuori strada a causa di un avvallamento che ha determinato la rottura della coppa dell'olio. Il conducente, per fortuna, è riuscito, senza non poche difficoltà, a controllare la vettura. Sul posto i vigili urbani. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Moto ape contro camion sulla statale 115, muore ottantottenne

  • "Temevo di essere ucciso ma ho detto no al rientro in Cosa Nostra", Quaranta si racconta a Rebibbia

  • Matrimonio show per un'empedoclina: in chiesa sopra un carretto siciliano

  • "Occupazione abusiva di suolo pubblico", guai per una pizzeria della città

  • "Restituite stipendio e Tfr o vi licenzio", direttore supermercato condannato a 5 anni

  • "Tangenti per chiudere un occhio sulla contabilità", fra gli arrestati c'è un imprenditore favarese

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento