Investita mentre attraversa via Panoramica dei Templi: turista francese finisce in ospedale

Non è chiaro perché l'anziana sia tornata indietro sui suoi passi, dopo che l'intera comitiva aveva già superato la strada

Il posto di ristoro (foto ARCHIVIO)

Anziana turista francese viene investita lungo la Passeggiata archeologica, davanti al Posto di ristoro, e batte la testa sul selciato. La donna è stata soccorsa e subito trasferita all'ospedale "San Giovanni di Dio" di Agrigento dove i medici, ieri sera, hanno decisa di tenerla sotto stretta osservazione. 

L'incidente si è verificato nel tardo pomeriggio di ieri. A quanto pare, c'era una comitiva di turisti che stava attraversando la Passeggiata archeologica, dopo che la guida aveva fermato il traffico in entrambi i sensi di marcia. Il gruppo di turisti aveva, di fatto, attraversato quando, all'improvviso, l'anziana donna - non è chiaro cosa volesse fare - s'è fermata in mezzo alla strada ed è tornata indietro. L'autovettura che s'era fermata per aspettare che la comitiva di turisti attraversasse aveva appena ripreso la marcia quando, appunto, l'anziana francese sarebbe tornata indietro. L'utilitaria ha dunque urtato la donna che è caduta sull'asfalto ed ha battuto la testa. 

Scattato l'allarme, sul posto si sono precipitati i poliziotti della sezione Volanti della Questura, i carabinieri del nucleo operativo e radiomobile e un'autoambulanza del 118 che ha soccorso e trasferito l'anziana ferita all'ospedale di contrada Consolida. Dei rilievi, per ricostruire la dinamica dell'incidente stradale, si sono occupati i militari dell'Arma. Gli stessi che hanno anche sentito alcuni dei testimoni oculari e che, poi, si sono recati in contrada Consolida per acquisire il referto sanitario dei medici in servizi al pronto soccorso. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Autovelox alla rotonda degli scrittori: raffica di multe, il telelaser incastra invece i più audaci

  • Neonato muore dopo 2 giorni dalla nascita, Procura apre un'inchiesta

  • Le rubano i documenti e non riesce a partire, l’appello di una madre: "Mia figlia è bloccata a Valencia"

  • Beve detersivo e finisce in ospedale: trasferito a Catania, 73enne lotta fra la vita e la morte

  • Trovati i "pizzini" e il "libro mastro": i due fratelli applicavano tassi usurai che arrivavano al 120%

  • Maxi truffa all'Inail, sequestro da 130mila euro nei confronto di un oleificio

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento