Ubriaco provoca incidente fra tre auto in via Mattarella: un ferito

Il cinquantasettenne è stato denunciato dagli agenti della sezione Volanti, alla Procura della Repubblica, per guida in stato di ebbrezza

Avrebbe provocato un incidente stradale in via Piersanti Mattarella, nella parte bassa di Agrigento. Un cinquantasettenne romeno, residente a Favara, è stato denunciato – per l’ipotesi di reato di guida in stato di ebbrezza – dalla polizia di Stato alla Procura della Repubblica. Tre, complessivamente, i mezzi coinvolti nell’incidente stradale. Oltre alla Lancia Y guidata dal cinquantasettenne romeno, sono rimaste coinvolte nel maxi incidente stradale anche una Opel Astra e una Fiat Cubo. Il conducente della Opel è rimasto ferito e, in via Piersanti Mattarella, dopo aver raccolto l’Sos, si è precipitata un’autoambulanza del 118.

Il ferito è stato, subito, portato al pronto soccorso dell’ospedale San Giovanni di Dio dove i medici lo hanno sottoposto a tutti i necessari accertamenti: non è, per sua fortuna, in pericolo di vita. Per ore ed ore, in via Piersanti Mattarella sono rimasti al lavoro anche i poliziotti della sezione Volanti della Questura di Agrigento. Gli agenti si sono prima occupati dei rilievi tecnici di rito per ricostruire la dinamica dell’incidente e poi, dopo aver accertato lo stato d’ebbrezza nell’automobilista, hanno fatto scattare la denuncia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Va a dare da mangiare agli animali e raccogliere verdura: non torna più a casa, 53enne ritrovato morto

  • Transenna della Ztl sull'auto comprata 2 giorni prima: 40enne su tutte le furie

  • "Il direttore mi convocava e mi chiedeva se mio marito era sessualmente all'altezza", racconto choc in aula

  • Incidente sulla statale Agrigento-Raffadali: due feriti in ospedale

  • "Disastro ambientale in via miniera Ciavolotta", imprenditori di mezza provincia l'avevano trasformata in discarica: 44 indagati

  • "Col passato ho chiuso e studio per diplomarmi", ex braccio destro del boss chiede di tornare libero

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento