"Pirata" della strada pentito, il ventenne si è presentato anche in Procura

Accompagnato dal legale di fiducia, dopo essere stato alla caserma dei carabinieri il giovane è stato al quinto piano del palazzo di giustizia

Non soltanto alla caserma dei carabinieri ma si è presentato, accompagnato dall’avvocato di fiducia, anche in Procura. Si tratta del ventenne agrigentino che, nella notte fra martedì e mercoledì scorsi, ha investito una venticinquenne mentre stava attraversando il viale Delle Dune a San Leone. 

Investe venticinquenne e scappa, "pirata" della strada si presenta dai carabinieri  

Il giovane anziché fermarsi e prestare i necessari soccorsi ha accelerato ed è scappato. Il ragazzo, forse per rimorso di coscienza o forse perché si è sentito “braccato”, prima che i carabinieri riuscissero a chiudere il cerchio e ad arrivare alla sua identificazione, ha deciso di presentarsi, raccontare come si erano svolti i fatti e assumersi le sue responsabilità. I militari dell’Arma avevano però già in mano il modello e il colore dell’autovettura condotta da quello che si è detto un “pirata” della strada e dunque sarebbe stata soltanto una questione di ore.

Incidente a San Leone: investe una 25enne e scappa, è "caccia" al pirata della strada

Il ventenne agrigentino è stato denunciato, in stato di libertà, alla Procura della Repubblica. Dovrà rispondere, adesso, delle ipotesi di reato di omissione di soccorso e fuga a seguito di sinistro con feriti. I militari dell’Arma gli hanno subito revocato – come da procedura, del resto, - la patente di guida.

Potrebbe interessarti

  • Formiche in casa: rimedi naturali per eliminarle

  • Il bicarbonato di sodio e i suoi utilizzi in casa

  • Difese immunitarie: come migliorarle con rimedi naturali

  • Come proteggere le nostre case dalle zanzare con rimedi naturali

I più letti della settimana

  • Colto da un malore mentre si fa il bagno, tragedia a Porto Empedocle: muore un uomo

  • Blitz "Assedio", le intercettazioni: "Io ci sono nato mafioso … mi devo vergognare che sono mafioso?"

  • Il pm la scagiona, lei muore poco dopo: la città piange Maria Garufo

  • Ricconi alla Scala dei Turchi, super yacht con scivolo gonfiabile

  • Auto travolge un ciclista, 51enne muore dopo l'incidente sulla statale Licata-Ravanusa

  • Si sfonda il tetto e il muratore precipita, grave trauma cranico: la prognosi sulla vita è riservata

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento