Incidente a San Leone: investe una 25enne e scappa, è caccia al pirata della strada

La ragazza ha riportato diversi traumi e la frattura di un arto: i medici l'hanno ricoverata. I carabinieri hanno in mano il modello e il colore dell'auto che s'è allontanata in fretta e in furia

(foto ARCHIVIO)

Investe una venticinquenne agrigentina, che stava attraversando il viale Delle Dune a San Leone, e non soltanto non si ferma a prestare i necessari, indispensabili, soccorsi, ma accelera e a gran gas si allontana dal luogo dell’incidente stradale. E’ accaduto tutto nella notte fra martedì e ieri. E da quel momento in poi, per i carabinieri è scattata la “caccia” al pirata della strada. La venticinquenne di Agrigento è stata subito soccorsa e trasportata all’ospedale “San Giovanni di Dio” di contrada Consolida. I medici in servizio al pronto soccorso dopo averla sottoposta a tutti i necessari accertamenti sanitari, ne hanno disposto il ricovero. La ragazza avrebbe riportato diversi traumi e la frattura di un arto. Non è però, per sua fortuna, in pericolo di vita.

I carabinieri, oltre a rastrellare – già durante le ore della notte – il quartiere balneare di San Leone, hanno avviato una vera e propria attività investigativa. I militari dell’Arma hanno in mano il modello e il colore dell’autovettura che ha investito la venticinquenne. Adesso – anche se, inevitabilmente, servirà del tempo – stanno cercando di dare un nome e cognome al pirata della strada. A quanto pare si cerca una Alfa Romeo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Naturalmente, i militari dell’Arma mantengono stretto – anzi categorico – il riserbo sul modello preciso dell’Alfa Romeo e sul colore. Dettagli che, ai fini investigativi, non sembrano essere affatto di poco conto. Non ci sono certezze investigative ufficiali, ma sembra probabile che i carabinieri abbiano già acquisito – o si stiano muovendo per farlo – le registrazioni di alcune telecamere di video sorveglianza. Filmati che, di fatto, potrebbero velocizzare l’inchiesta consentendo l’identificazione del pirata della strada.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nave "madre" abbandona barca a pochi metri dall'arenile: è maxi sbarco a Palma

  • Paga una piega ai capelli 150 euro, la parrucchiera: "Non ha voluto resto, mi sono commossa"

  • Muore al "San Giovanni di Dio", espianto degli organi su una 29enne

  • Amazon a braccia aperte, l'agrigentina Valeria Castronovo: "Ho cambiato vita a 32 anni"

  • Trovano un portafogli e lo portano alla polizia municipale: hanno appena 13 anni i piccoli già grandi

  • È morto John Peter Sloan, l'insegnante d'inglese più simpatico e famoso d'Italia

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento