Incidente a San Leone: investe una 25enne e scappa, è caccia al pirata della strada

La ragazza ha riportato diversi traumi e la frattura di un arto: i medici l'hanno ricoverata. I carabinieri hanno in mano il modello e il colore dell'auto che s'è allontanata in fretta e in furia

(foto ARCHIVIO)

Investe una venticinquenne agrigentina, che stava attraversando il viale Delle Dune a San Leone, e non soltanto non si ferma a prestare i necessari, indispensabili, soccorsi, ma accelera e a gran gas si allontana dal luogo dell’incidente stradale. E’ accaduto tutto nella notte fra martedì e ieri. E da quel momento in poi, per i carabinieri è scattata la “caccia” al pirata della strada. La venticinquenne di Agrigento è stata subito soccorsa e trasportata all’ospedale “San Giovanni di Dio” di contrada Consolida. I medici in servizio al pronto soccorso dopo averla sottoposta a tutti i necessari accertamenti sanitari, ne hanno disposto il ricovero. La ragazza avrebbe riportato diversi traumi e la frattura di un arto. Non è però, per sua fortuna, in pericolo di vita.

I carabinieri, oltre a rastrellare – già durante le ore della notte – il quartiere balneare di San Leone, hanno avviato una vera e propria attività investigativa. I militari dell’Arma hanno in mano il modello e il colore dell’autovettura che ha investito la venticinquenne. Adesso – anche se, inevitabilmente, servirà del tempo – stanno cercando di dare un nome e cognome al pirata della strada. A quanto pare si cerca una Alfa Romeo.

Naturalmente, i militari dell’Arma mantengono stretto – anzi categorico – il riserbo sul modello preciso dell’Alfa Romeo e sul colore. Dettagli che, ai fini investigativi, non sembrano essere affatto di poco conto. Non ci sono certezze investigative ufficiali, ma sembra probabile che i carabinieri abbiano già acquisito – o si stiano muovendo per farlo – le registrazioni di alcune telecamere di video sorveglianza. Filmati che, di fatto, potrebbero velocizzare l’inchiesta consentendo l’identificazione del pirata della strada.

Potrebbe interessarti

  • Come proteggersi dalle zecche

  • Formiche in casa: rimedi naturali per eliminarle

  • Come eliminare la puzza di sigarette dai nostri ambienti domestici

  • Il bicarbonato di sodio e i suoi utilizzi in casa

I più letti della settimana

  • Nuovo colpo a Cosa Nostra, scatta il blitz Assedio: 7 fermi, c'è anche un consigliere comunale

  • Camilleri resta in Rianimazione, il retroscena: 20 giorni fa si era rotto il femore cadendo in casa

  • Camilleri lotta fra la vita e la morte, Racalmuto lo ha già dimenticato

  • Bimbo di 12 anni rischia di annegare, tre bagnini lo portano in salvo

  • Blitz antimafia "Assedio", ecco i nominativi dei fermati

  • "Tangenti all'Agenzia delle Entrate", direttore generale: "Ecco perchè licenziai il funzionario"

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento