Incidente sul lavoro, Catanzaro e Faraone: "Dobbiamo costruire un mercato del lavoro più sicuro"

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di AgrigentoNotizie

“È di poche ore fa la notizia di una giovane vita spezzata per un incidente sul posto di lavoro, infatti, il ventottenne Massimo Aliseo, ha perso la vita proprio oggi a causa di un’esplosione nella fabbrica presso la quale lavorava, lasciando la giovane moglie e due bambine. Dinnanzi a tali tragedie - commentano congiuntamente l’On.le Michele Catanzaro e il Segretario Regionale PD Sen. Davide Faraone, - esprimiamo sincero cordoglio e profonda vicinanza per la famiglia, gli amici e i colleghi di Massimo.

Massimo era un giovane siciliano, un ragazzo della mia provincia - continua ancora Catanzaro - che ha deciso coraggiosamente di restare in una terra a volte inospitale e di costruire qui il suo futuro. La notizia della sua morte mi ferisce e addolora profondamente. Per Massimo e per tutti i giovani che scelgono di restare in Sicilia dobbiamo costruire un mercato del lavoro più sicuro e meno precario. Mi stringo sinceramente al dolore della famiglia, della giovane moglie e delle piccole bimbe”.
 

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento