Rivolo di liquami per strada, donna cade e resta ferita: chiesti 152 mila euro

Il Municipio ha deciso di costituirsi in giudizio perché - stando a quanto emerge dalla determinazione sindacale - occorre chiamare in causa la Girgenti Acque che è la custode della rete fognaria e all'impresa spetta la manutenzione

Una veduta della via Gioeni

Non c'era - non in questo episodio - un marciapiede dissestato o una buca non segnalata in mezzo alla strada. E in giro non c'erano nemmeno - come è emerso in casi precedenti - branchi di cani randagi pronti ad inseguire uno sfortunato motociclista. C'era invece, al margine della strada, in via Gioeni, un rivolo di liquami. Un "rivolo" che ha determinato - a dire dell'agrigentina - la sua caduta sul selciato mentre si accingeva ad attraversare la strada. 

E cadendo sull'asfalto, la donna è rimasta ferita. Si è fratturata l'anca destra. Accadeva tutto il 12 maggio dello scorso anno. Adesso, l'agrigentina ha citato il Comune di Agrigento davanti al tribunale. Chiede un risarcimento danni di 152.205,36 euro.

L'udienza si terrà il 20 aprile. Il Municipio ha deciso di costituirsi in giudizio perché - stando a quanto emerge dalla determinazione sindacale - occorre chiamare in causa la Girgenti Acque che è la custode della rete fognaria e all'impresa spetta la manutenzione. Il sindaco Lillo Firetto ha pertanto già autorizzato la costituzione in giudizio dell'ente e la chiamata in causa della Girgenti Acque ed ha conferito l'incarico di difesa e rappresentanza dell'ente al funzionario specialista di palazzo dei Giganti: Agata Vecchio.  

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dopo 24 giorni la magia s'è dissolta: il nuovo caso di Covid-19 a Campobello fa salire a 126 i contagiati

  • Bastonata, ceffone e pedata in pieno centro: indagine verso la svolta

  • "La cultura riparte", riapre la Valle dei Templi: ingresso gratis per tutti

  • "Fase 2": movida e assembramenti, alcol vietato dalle 21 e locali chiusi a mezzanotte

  • Incidente a Broni: scontro frontale fra due auto, muore 29enne di Ravanusa

  • "Calci, pugni e coltellate a due immigrati": uno ridotto in fin di vita, arrestati 4 ragazzini

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento