Brucia l'autocarro di un bracciante, rogo appiccato ad arte?

I carabinieri hanno avviato le indagini e nessuna ipotesi viene, al momento, scartata. Le fiamme hanno devastato la cabina del mezzo pesante

(foto ARCHIVIO)

Fiamme e fumo, stanotte, in contrada Ciavolaro a Ribera. A bruciare è stato l'autocarro di proprietà di un bracciante agricolo del posto. Le fiamme hanno riguardato, in maniera particolare, la cabina del mezzo pesante. Sul posto, una volta acquisito l'allarme, si sono precipitati i vigili del fuoco e i carabinieri della locale tenenza.

I pompieri, idranti alla mano, hanno cercato di avere la meglio sulle fiamme e di salvare il salvabile. I carabinieri della tenenza di Ribera hanno già sentito il proprietario dell'autocarro: il bracciante agricolo sessantaduenne. Non è chiaro cosa effettivamente abbia innescato la scintilla iniziale e nessuna ipotesi, almeno fino a questo momento, è stata ancora scartata. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'incendio ha provocato danni per oltre mille euro. I carabinieri hanno, appunto, avviato le indagini per cercare di fare chiarezza su cosa è accaduto in contrada Ciavolaro. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, l'università: "Calo dei contagi, l'epidemia in Sicilia finirà prima che altrove"

  • Aveva febbre e diarrea: morto un ghanese 20enne, scatta il protocollo sanitario per Covid-19

  • Favara saluta Lorena con i lenzuoli bianchi, i familiari del presunto omicida: "Persa una figlia"

  • L'epidemia da Coronavirus si allarga: primi contagiati a Naro e Ravanusa

  • Rientra in città dal Nord e in famiglia scoppia il parapiglia: accorre la polizia

  • Secondo tampone positivo in meno di 24 ore a Ravanusa: è un focolaio diverso, per l'Asp gli infetti sono 85

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento