"Incendiò gli arredi esterni del ristorante", chiuse le indagini sul 43enne

L'avviso di conclusione è un atto propedeutico alla richiesta di rinvio a giudizio 

Ignazio Sicilia

Il sostituto procuratore Antonella Pandolfi ha fatto notificare l'avviso di conclusione delle indagini al favarese Ignazio Sicilia, 43 anni. Lo riporta oggi il quotidiano La Sicilia. Lo scorso 12 novembre era stato arrestato dopo essere stato ripreso dalle telecamere mentre incendiava gli arredi esterni e la saracinesca di un ristorante di piazza Cavour a Favara. Avrebbe usato due bottiglie piene di un litro e mezzo di benzina e un accendino. L'avviso di conclusione delle indagini è un atto propedeutico alla richiesta di rinvio a giudizio. 

"Appiccò le fiamme agli arredi esterni di ristorante", indagato resta libero

Sicilia è rappresentato e difeso dagli avvocati Giuseppe Barba e Tatiana Pletto. 

Potrebbe interessarti

  • Come trasformare la propria abitazione in un B&B

  • Bidoni della spazzatura, i metodi per averli sempre puliti e igienizzati

  • La ricetta dei panini di San Calò

  • Come organizzare la grigliata perfetta. Ecco cosa serve per una serata attorno alla brace

I più letti della settimana

  • Andrea Camilleri è morto, si spegne l'ultimo grande della letteratura: lutto cittadino nel giorno dei funerali

  • "Mi ha tradito con Scamarcio", l'empedoclina Clizia: "E' una gogna mediatica"

  • "Una collega mi disse che ero stata puntata, così iniziò il mio incubo": donna accusa direttore di stalking

  • Si contendono la location: scoppia una maxi lite fra i "paninari" di San Leone

  • Muore vecchio boss di Palma, il questore dispone: niente funerali

  • "Rapina e violenta moglie dell'amico dopo avere trascorso il Capodanno insieme", condannato 27enne

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento