Incendio allo stabilimento "Progeo", presentata una denuncia

I titolari dell'azienda si sono rivolti alla giustizia per fare chiarezza sul rogo che sei giorni fa ha distrutto, nella zona industriale di Agrigento, lo stabilimento

Il capannone della Progeo in fiamme

La Progeo - la società che si occupa del trattamento e della lavorazione della cosiddetta frazione secca, derivante dalla raccolta differenziata dei rifiuti, - si è rivolta alla giustizia per fare chiarezza sull'incendio che sei giorni fa ha distrutto, nella zona industriale di Agrigento, lo stabilimento. Attraverso l'avvocato Giuseppe Scozzari, i titolari della Progeo hanno presentato una denuncia.  

Anche l’incendio che ha distrutto i capannoni e i macchinari della Progeo – questo il senso della denuncia presentata dai titolari della società – potrebbe essere di natura dolosa. “Vi è fondato motivo di ritenere che l’incendio abbia avuto matrice dolosa - si legge nella denuncia - quale atto chiaramente intimidatorio nei confronti della ditta Progeo S.r.l. e che, comunque, lo stesso è addebitabile alla condotta quanto meno colposa di terzi”. 

I titolari della Progeo, sempre assistiti dall'avvocato Giuseppe Scozzari, si riservano di “costituirsi parte civile per il risarcimento di tutti i danni morali e materiali subiti.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cade dal carro di Carnevale ed è tragedia: morto un bimbo di 4 anni

  • La Questura ferma il Carnevale di Sciacca, la kermesse è stata definitivamente annullata

  • "C'è un sospetto caso di Coronavirus al pronto soccorso", l'allarme viaggia su Whatsapp: è una fake news

  • L'incidente mortale a San Leone, arrestato il 49enne che era alla guida dell'auto

  • Psicosi Coronavirus, dirigenti scolastici sospendono le gite

  • Incidente a San Leone: auto contro un muro, perde la vita un 32enne

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento