Imposta di soggiorno: niente "percentuale" per gli albergatori, gli uffici sono contrari

La proposta della commissione V era di destinare il 10% di quanto incassato da ogni struttura, ma uffici contabili e revisori hanno dato parere negativo

(foto ARCHIVIO)

Tutto dovrà essere ovviamente ancora discusso in Consiglio comunale, ma il viatico non è dei migliori: gli uffici finanziari del Comune e il collegio dei revisori dei conti hanno infatti dato parere tecnico e contabile negativo alla proposta di destinare una percentuale di quanto incassato con l'imposta di soggiorno agli albergatori.

Imposta di soggiorno: la paga anche il Parco archeologico per il Mandorlo in fiore

La proposta era stata avanzata dalla 5a commissione consiliare la quale, a sua volta, aveva ricevuto delle proposte di modifica dell'imposta proprio da parte degli albergatori, i quali lamentavano il costo sostenuto in termini di risorse umane per incassare, versare e rendicontare l'imposta al Comune. Così l'idea era che ad ogni struttura ricettiva venisse destinato il 10% delle somme introitate da utilizzare per il miglioramento dal punto di vista turistico della stessa o delle aree intorno ad essa, con piani di utilizzo, ad ogni modo, da determinare annualmente con una delibera di giunta da adottare entro e non oltre il 31 marzo. Oltre a questo i consiglieri proponevano di inserire esenzioni e agevolazioni (ad esempio per gli autisti dei gruppi organizzati ecc). Proposte bocciate quasi tutte in tronco dagli uffici che appunto contestano, soprattutto rispetto al versamento di un agio per gli albergatori stante che "non si tratta di un servizio ma solo di attività di meramente strumentali di cui sono onerate le stesse strutture”.

Imposta di soggiorno, Picarella: "Gli incassi siano usati unicamente per finalità turistiche"

Le proposte di modifica all'imposta arriveranno adesso in Consiglio comunale per essere eventualmente valutate dai consiglieri comunali i quali, ovviamente, avrebbero il potere di votare comunque favorevolmente le stesse, anche con parere negativo degli uffici.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tromba d'aria a Licata: tetti scoperchiati e case danneggiate

  • Temporali e venti da tempesta, per la Protezione civile è allerta "arancione": scuole chiuse

  • Incidente sul lavoro: arrotato da un trattore muore un imprenditore di 56 anni

  • "Allerte meteo non siano scusa per chiudere le scuole", ecco la stoccata della Protezione civile

  • Carreggiate invase dal fango e torrenti in piena: ecco quali strade sono state chiuse

  • Si affaccia al balcone e si masturba: 45enne allontanato per un anno

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento