Centro storico: I Saf mettono in sicurezza le pareti di palazzo Lo Jacono

I lavori sono stati rallentati dal maltempo, ma adesso sembra che tutto sia ripartito

Centro storico: I Saf mettono in sicurezza le pareti di palazzo Lo Jacono-3
I vigili del fuoco hanno iniziato ieri mattina i lavori di imbracatura delle pareti di palazzo Lo Jacono con il posizionamento delle fasce di carbonio realizzate appositamente per lo scopo. I lavori sono stati rallentati dalle pessime condizioni climatiche di questi giorni, ma adesso sembra che tutto sia ripartito a pieno regime. Dopo l'intervento dei Saf, che dovranno ancora posizionare altre tre fasce, la ditta Comar, che si occupa della rimozione delle macerie, potrà tornare al lavoro. Le macerie saranno poi poste nel piazzale antistante il palanicosia per essere catalogate dalla Soprintendenza.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Va a dare da mangiare agli animali e raccogliere verdura: non torna più a casa, 53enne ritrovato morto

  • Transenna della Ztl sull'auto comprata 2 giorni prima: 40enne su tutte le furie

  • "Il direttore mi convocava e mi chiedeva se mio marito era sessualmente all'altezza", racconto choc in aula

  • Incidente sulla statale Agrigento-Raffadali: due feriti in ospedale

  • "Disastro ambientale in via miniera Ciavolotta", imprenditori di mezza provincia l'avevano trasformata in discarica: 44 indagati

  • "Testate all'ex fidanzata per farla abortire", ventunenne rinviato a giudizio

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento