I miti e gli eroi della Grecia antica sono tornati a vivere a Sciacca grazie a Dolce & Gabbana

Piazza Scandaliato ha ospitato la cena per circa 400 super ospiti, provenienti da ogni parte del mondo. A preparare la cena è stato lo chef Peppe Giuffrè

I miti e gli eroi della Grecia antica hanno costantemente alimentato la fantasia di scultori, pittori e poeti che li hanno rappresentati in tanti capolavori, rendendoli immortali. Oggi hanno ispirato anche Domenico Dolce e Stefano Gabbana che hanno presentato la collezione "Alta sartoria" a palazzo dei Gesuiti.

L’invincibilità di Zeus e la forza di Ercole, esattamente come la vulnerabilità di Achille e il valore di Ettore, l’istinto primordiale di Dioniso e la ponderata armonia di Apollo hanno un aspetto profondamente umano, nel quale facilmente riusciamo a identificarci; allo stesso tempo, racchiudono qualcosa di sublime, che trascende la realtà fisica per collocarsi in una dimensione più alta, facendosi  portavoce di un patrimonio condiviso di valori morali, etici e culturali.

Piazza Scandaliato ha ospitato la cena per circa 400 super ospiti, provenienti da ogni parte del mondo. A preparare la cena è stato lo chef Peppe Giuffrè. Solo a notte fonda è calato il sipario su un evento tanto atteso, che ha anche cambiato il "volto" del centro di Sciacca. Gli stilisti hanno scritto anche un testo. Eccolo: 

I miti della Grecia antica sono stati la nostra fonte di ispirazione per i capi Alta Sartoria che presenteremo a Sciacca.
Zeus, Apollo, Dioniso, Poseidone, Ares, per citarne solo alcuni, sono stati ritratti, nel corso dei secoli, in meravigliosi capolavori: nella molteplicità di quelle forme abbiamo riscoperto l’unicità, esattamente come nella rappresentazione del reale abbiamo colto l’idea del Bello. La forza possente di quei corpi, il loro ego e le loro capacità intellettuali non smetteranno mai di esercitare il loro fascino sulla nostra immaginazione. 
Questo profondo attaccamento alla materia nella sua fisicità e al tempo stesso il suo superamento per arrivare all’assoluto,sono ancora oggi alla base di qualsiasi atto creativo.Un disegno, un abito, un gioiello, un dipinto o una scultura sopravviveranno allo scorrere del tempo,non solo perché ben fatti, ma per il patrimonio di valori condivisi che riusciranno a tramandare. E trascendendo le mode, si affermeranno come stile universale,che non conosce stagioni.

Domenico Dolce e Stefano Gabbana

Potrebbe interessarti

  • Come trasformare la propria abitazione in un B&B

  • Come organizzare la grigliata perfetta. Ecco cosa serve per una serata attorno alla brace

  • La birra come prodotto di bellezza

  • Nuotare fa bene a corpo, mente e anima

I più letti della settimana

  • Andrea Camilleri è morto, si spegne l'ultimo grande della letteratura: lutto cittadino nel giorno dei funerali

  • Muore vecchio boss di Palma, il questore dispone: niente funerali

  • "Una collega mi disse che ero stata puntata, così iniziò il mio incubo": donna accusa direttore di stalking

  • Camilleri sepolto nella sua Porto Empedocle? Ecco il retroscena

  • "Rapina e violenta moglie dell'amico dopo avere trascorso il Capodanno insieme", condannato 27enne

  • "Mi ha minacciata e violentata": donna denuncia bracciante agricolo

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento