"Ha travolto e ucciso con l'auto una 21enne", denunciato impiegato canicattinese

Il quarantatreenne, dopo l'incidente stradale, si è inizialmente allontanato. Poi è tornato, assieme alla moglie, lungo la statale Canicattì-Licata dove erano già intervenuti i carabinieri. Sequestrata la Renault Clio

Omissione di soccorso e omicidio stradale. E' per queste ipotesi di reato che il canicattinese di 43 anni, un impiegato, è stato denunciato dai carabinieri alla Procura della Repubblica di Agrigento. Si tratta dell'uomo che era alla guida della Renault Clio che ha investito e ucciso la ventunenne, originaria di Rimini e domiciliata a Porto Empedocle, lungo la strada provinciale 123 fra Canicattì e Licata. 

Travolta dall'auto lungo la Canicattì-Licata, muore ventunenne 

La ragazza, con dei problemi psichici, risultava ospite di una struttura sanitaria di Licata. Nei giorni scorsi, è stata però male ed era stata portata e ricoverata all'ospedale "Barone Lombardo" di Canicattì. Dalla Psichiatria dell'ospedale canicattinese, ieri sera, si è autonomamente e arbitrariamente allontanata. Sembra verosimile che si fosse messa in cammino per fare ritorno alla struttura sanitaria di Licata. A causa dell'oscurità non è stata vista dall'automobilista quarantatreenne che, dopo l'incidente rivelatosi mortale, si è allontanato. 

A quanto pare, l'uomo - sotto choc - è andato a casa, ma è poi tornato, assieme alla moglie, lungo la statale 123 dove nel frattempo erano già giunti i carabinieri della stazione di Naro e quelli del nucleo operativo e radiomobile della compagnia di Licata che si sono occupati dei rilievi. Ai militari dell'Arma, l'impiegato canicattinese ha raccontato cosa era accaduto poco prima. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I carabinieri della compagnia di Canicattì hanno recuperato e sequestrato la Renault Clio - l'auto dell'investimento - che l'uomo aveva lasciato a casa.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, l'università: "Calo dei contagi, l'epidemia in Sicilia finirà prima che altrove"

  • Aveva febbre e diarrea: morto un ghanese 20enne, scatta il protocollo sanitario per Covid-19

  • Favara saluta Lorena con i lenzuoli bianchi, i familiari del presunto omicida: "Persa una figlia"

  • L'epidemia da Coronavirus si allarga: primi contagiati a Naro e Ravanusa

  • Secondo tampone positivo in meno di 24 ore a Ravanusa: è un focolaio diverso, per l'Asp gli infetti sono 85

  • Rientra in città dal Nord e in famiglia scoppia il parapiglia: accorre la polizia

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento