"Guida in stato d'ebbrezza", cinque denunciati e un sanzionato

La polizia Stradale, durante l'ultimo fine settimana, hanno realizzato dei servizi per scongiurare le cosiddette “Stragi del sabato sera”

Cinque denunciati - fra cui una giovane donna - e un sanzionato per guida in stato d'ebbrezza. Durante lo scorso fine settimana, durante un servizio finalizzato a scongiurare le cosiddette “Stragi del sabato sera”, ad Agrigento e a San Leone le pattuglie della polizia Stradale hanno effettuato una raffica di controlli. Ed è proprio durante queste verifiche che 5 automobilisti agrigentini sono stati denunciati alla Procura e ad un ventunenne è stata invece elevata una sanzione. 

A finire nei guai sono stati: S. D., 28 anni, di Agrigento, trovato con un valore di 1,26 g/l; B. L., di 35 anni, residente a Agrigento, con un valore di 1,17 g/l; T. S., di 34 anni di Agrigento, con un valore di  0,94 g/l; G. M., di 26 anni, residente in provincia di Venezia, con un valore di 1,95 g/l; e la donna S. G., 22 anni, di Agrigento, con un valore di 0,97 g/l.. 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Due colpi di fucile contro il portone e uno contro la camera da letto: 40enne nel mirino

  • Cronaca

    Assenteismo, decisa assoluzione per ventuno impiegati

  • Cronaca

    "Rapina con pestaggio e riscatto", la Corte di appello annulla tre condanne

  • Cronaca

    Due case rischiano di crollare, sgomberate due famiglie

I più letti della settimana

  • Temporali e forte vento, si temono nuove esondazioni: è allerta "arancione"

  • L'incubo statale Agrigento-Palermo: ecco dove resta chiusa e tutte le deviazioni

  • "Ho perso il telefonino e mio padre mi ha dato pugni e calci", racconto choc di un bimbo di 5 anni

  • Commerciante agrigentino sommerso dai debiti, applicata la legge "salva suicidi"

  • Scommesse on line con la regia della mafia, coinvolti quattro agrigentini

  • Pericolo caduta massi sulla strada, chiusa la statale "Delle Solfare"

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento