Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Caricamento in corso...
Caricamento dello spot...

Gué Pequeno "scalda" la notte di Capodanno e riempie piazza Vittorio Emanuele

Il 2020 è stato accolto da migliaia di persone che hanno invaso i locali del centro. Imponenti le misure di sicurezza con mezzi e uomini delle forze dell'ordine a garanzia della pubblica incolumità

 

La musica del noto rapper milanese Gué Pequeno (pseudonimo di Cosimo Fini) ha accolto il 2020 in piazza Vittorio Emanuele ad Agrigento. Il repertorio dell'artista 39enne è stato particolarmente gradito dai giovanissimi e tra i brani più apprezzati c'è stata la rivisitazione di "Oro" del compianto cantautore Mango.

IL VIDEO. Ubriachi e un ferito da botti: ecco com'è andata la notte di Capodanno al pronto soccorso

Imponenti le misure di sicurezza in città con mezzi e uomini delle forze dell'ordine a garanzia della pubblica incolumità. Guè Pequeno è salito sul palco poco dopo l'una, per una performance di circa un'ora. Subito dopo il maxi veglione di Capodanno, è proseguito con la discoteca in piazza che ha visto, alternarsi alla console, diversi dj e vocalist locali. Per la cronaca, in piazza Vittorio Emanuele non s'è registrato il sold out, anche se le vie del centro città sono state letteralmente invase da migliaia di persone che hanno scelto la città dei Templi per trascorre la notte più lunga dell'anno. 

Di Rosa contro tutti: "Il concerto di Capodanno costerà 60mila euro, è una follia elettorale"

E dopo i brindisi e la musica è stato il momento dei fuochi d'artificio che hanno illuminato Agrigento e i suoi 2600 anni dalla fondazione.capodanno2020 vigili urbani-2

In mattina, il sindaco di Agrigento Lillo Firetto postando sui social la foto dei vigili urbani ha scritto: "Grazie alle forze della polizia di Stato, ai carabinieri, Guardia di finanza, polizia locale. Grazie alla Croce rossa, al servizio 118, al Gise, all'Unac. Grazie a tutti coloro che a diverso titolo e forma hanno collaborato a realizzare in sicurezza e ordine un evento che ha incendiato di gioia. Buon 2020". 

Potrebbe Interessarti

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento