Le dichiarazioni del pentito Quaranta: "Ecco il consiglio provinciale di Cosa Nostra"

Il collaboratore di giustizia favarese: "Essendo Francesco Fragapane figlio di Salvatore Fragapane, lui pretendeva di diventare capo provinciale. Essendo che in giro c'era la voce che era Pietro Campo come rappresentante provinciale"

Giuseppe Quaranta

Giuseppe Quaranta, il primo collaboratore di giustizia di Favara, ha svelato - i verbali sono del febbraio del 2018 - la composizion del consiglio provinciale di Cosa Nostra di Agrigento. Lo riporta oggi il quotidiano La Sicilia. Il Consiglio risulta composto dal capo provincia, dal vice rappresentante e dai capi mandamento. Quaranta racconta per sentito dire da Francesco Fragapane, senza aver però mai visto perché durante il suo periodo di reggenza l'organismo - che si occupa di tutti gli affari di Cosa Nostra Agrigentina - non si sarebbe mai riunito.

“Capo provinciale, era lui (Francesco Fragapane ndr.) che dirigeva. Che era capo provinciale... in quel periodo era lui che reggeva, per questo Fragapane, secondo me, voleva parlare personalmente con lui, perché Fragapane aveva ... e sicuramente ha il pallino di diventare lui capo provinciale. Gli spiego una cosa, duttù ... gli spiego una cosa. Essendo Francesco Fragapane figlio di Salvatore Fragapane, lui pretendeva di diventare capo provinciale. Essendo che in giro c'era la voce che era Pietro Campo come rappresentante provinciale. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Quaranta - stando sempre a quanto riportato dal quotidiano La Sicilia - ha svelato anche i nomi dei nuovi capi mandamento e di nuovi picciotti risultati di grande interesse investigativo. Dichiarazioni, naturalmente, coperte da omissis ma che lasciano intravedere, all'orizzonte, un nuovo terremoto giudiziario. 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nave "madre" abbandona barca a pochi metri dall'arenile: è maxi sbarco a Palma

  • Paga una piega ai capelli 150 euro, la parrucchiera: "Non ha voluto resto, mi sono commossa"

  • Amazon a braccia aperte, l'agrigentina Valeria Castronovo: "Ho cambiato vita a 32 anni"

  • Muore al "San Giovanni di Dio", espianto degli organi su una 29enne

  • Trovano un portafogli e lo portano alla polizia municipale: hanno appena 13 anni i piccoli già grandi

  • È morto John Peter Sloan, l'insegnante d'inglese più simpatico e famoso d'Italia

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento