"Se potessi far tornare indietro il mondo ...", Porto Empedocle saluta Giuseppe Barbato

La Chiesa Madre era gremita in ogni dove, alla celebrazione ha preso parte anche la Fortitudo Moncada Agrigento

Un momento dei funerali

Porto Empedocle si stringe attorno alla famiglia Barbato. Questo pomeriggio sono stati celebrati i funerali del 17enne morto a causa di un incidente stradale.

Nella Chiesa Madre parenti e amici, ma anche conoscenti e compagni di scuola hanno voluto dare l’ultimo saluto a Giuseppe. La santa messa è stata celebrata da Don Angelo Brancato, parroco che conosceva bene il 17enne. Si, perché Giuseppe è stato anche uno scout. Chi non ha potuto prendere parte al rito funebre ha aspettato fuori, in religioso silenzio.

IL VIDEO. Porto Empedolce si stringe attorno alla famiglia Barbato

Una distesa di rose bianche e dei palloncini lasciati volare in cielo, Giuseppe è stato salutato così Il feretro ha lasciato la chiesa, accompagnato da un brano dei Negramaro: “L’immenso”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Alla santa messa hanno preso parte anche i giocatori e lo staff della Fortitudo Moncada Agrigento. A Porto Empedocle nella giornata di oggi, come annunciato, è stato proclamato lutto cittadino.

La Fortitudo dedica la vittoria a Giuseppe Barbato

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo tampone positivo, Agrigento dopo oltre 2 mesi non è più Covid free

  • Scoppia l'incendio a Giokolandia: le fiamme altissime distruggono le attrezzature del parco giochi

  • "No" assembramenti: stop a feste e sale da ballo, ipermercati chiusi le domeniche pomeriggio

  • Scoppia l'incendio mentre il camion è sul viadotto, motrice invasa dalle fiamme

  • "Minacce di morte e calci nella pancia alla fidanzata incinta", la donna lo perdona e ritira la querela

  • Gruppetto di tunisini sbarca a San Leone: i migranti scappano a gambe levate

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento