Giuseppe Arnone lascia il "Petrusa", trasferito al carcere di Enna

Il prossimo 16 aprile il tribunale di Sorveglianza valuterà il ricorso presentato dall’avvocato Raimondo Tripodo

Il momento dell'arresto

L’avvocato Giuseppe Arnone lascia la casa circondariale “Di Lorenzo”. L'agrigentino è stato infatti trasferito al carcere di Enna. Secondo quanto fa sapere l’edizione odierna del quotidiano La Sicilia, il Dap – dipartimento che cura il settore penitenziario in Italia – ha disposto il trasferimento dell’avvocato.

"Sospeso l'affidamento in prova", arrestato l'avvocato Giuseppe Arnone

Il legale agrigentino era stato arrestato qualche settimana fa, secondo il tribunale di Sorveglianza, Arnone avrebbe violato le prescrizioni imposte.

L'arresto di Arnone, il 16 aprile si discute della revoca dell'affidamento in prova

L’avvocato al “Petrusa” era stato sistemato in una cella singola. Il Dap ha deciso di spostare il detenuto, trasferendolo ad Enna. Il prossimo 16 aprile il tribunale di Sorveglianza valuterà il ricorso presentato dall’avvocato Raimondo Tripodo.

IL VIDEO. L'avvocato Arnone portato via dal tribunale 

Potrebbe interessarti

  • L'arnica, un rimedio naturale a dolori e infiammazioni

  • Il paddle, lo sport dei vip che è ormai diventato mania

  • Specchio, specchio delle mie brame

  • Il party perfetto di Ferragosto

I più letti della settimana

  • Scooterone finisce dentro un canale di scolo: muore trentenne a causa di un incidente

  • "Prendo il reddito di cittadinanza, voglio rendermi utile": cittadino ripulisce piazza

  • Mafia e massoneria deviata, scatta un altro arresto e un obbligo di presentazione alla Pg

  • Si sente male mentre fa il bagno, tragedia in spiaggia: muore un pensionato

  • Auto investe un ciclomotore e scappa: due 17enni feriti, denunciato automobilista "pirata"

  • Incidente tra auto e scooter, ferito grave il motociclista: trasferito in elisoccorso

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento