Giuseppe Arnone lascia il "Petrusa", trasferito al carcere di Enna

Il prossimo 16 aprile il tribunale di Sorveglianza valuterà il ricorso presentato dall’avvocato Raimondo Tripodo

Il momento dell'arresto

L’avvocato Giuseppe Arnone lascia la casa circondariale “Di Lorenzo”. L'agrigentino è stato infatti trasferito al carcere di Enna. Secondo quanto fa sapere l’edizione odierna del quotidiano La Sicilia, il Dap – dipartimento che cura il settore penitenziario in Italia – ha disposto il trasferimento dell’avvocato.

"Sospeso l'affidamento in prova", arrestato l'avvocato Giuseppe Arnone

Il legale agrigentino era stato arrestato qualche settimana fa, secondo il tribunale di Sorveglianza, Arnone avrebbe violato le prescrizioni imposte.

L'arresto di Arnone, il 16 aprile si discute della revoca dell'affidamento in prova

L’avvocato al “Petrusa” era stato sistemato in una cella singola. Il Dap ha deciso di spostare il detenuto, trasferendolo ad Enna. Il prossimo 16 aprile il tribunale di Sorveglianza valuterà il ricorso presentato dall’avvocato Raimondo Tripodo.

IL VIDEO. L'avvocato Arnone portato via dal tribunale 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Neonato muore dopo 2 giorni dalla nascita, Procura apre un'inchiesta

  • Le rubano i documenti e non riesce a partire, l’appello di una madre: "Mia figlia è bloccata a Valencia"

  • L'asfalto cede ed il camion sprofonda, paura al Villaggio Mosè: intervengono i vigili del fuoco

  • "Aggredita e derubata da tre minori", 50enne lotta tra la vita e la morte

  • "Sporcaccione, non si buttano qui i rifiuti": scoppia la lite fra due uomini e accorre la polizia

  • Trova portafogli e lo porta in Questura, 70enne non sapeva d'averlo perso: rintracciato

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento