Giuseppe Arnone lascia il "Petrusa", trasferito al carcere di Enna

Il prossimo 16 aprile il tribunale di Sorveglianza valuterà il ricorso presentato dall’avvocato Raimondo Tripodo

Il momento dell'arresto

L’avvocato Giuseppe Arnone lascia la casa circondariale “Di Lorenzo”. L'agrigentino è stato infatti trasferito al carcere di Enna. Secondo quanto fa sapere l’edizione odierna del quotidiano La Sicilia, il Dap – dipartimento che cura il settore penitenziario in Italia – ha disposto il trasferimento dell’avvocato.

"Sospeso l'affidamento in prova", arrestato l'avvocato Giuseppe Arnone

Il legale agrigentino era stato arrestato qualche settimana fa, secondo il tribunale di Sorveglianza, Arnone avrebbe violato le prescrizioni imposte.

L'arresto di Arnone, il 16 aprile si discute della revoca dell'affidamento in prova

L’avvocato al “Petrusa” era stato sistemato in una cella singola. Il Dap ha deciso di spostare il detenuto, trasferendolo ad Enna. Il prossimo 16 aprile il tribunale di Sorveglianza valuterà il ricorso presentato dall’avvocato Raimondo Tripodo.

IL VIDEO. L'avvocato Arnone portato via dal tribunale 

Potrebbe interessarti

  • Come proteggersi dalle zecche

  • Come pulire il box doccia

  • Come eliminare la puzza di sigarette dai nostri ambienti domestici

  • Il miele e le sue proprietà e benefici per la salute

I più letti della settimana

  • L'incidente di Caltabellotta si trasforma in tragedia: è morto il 22enne di Lucca Sicula

  • L'esplosione del mercato di Gela, c'è una vittima: si aggrava la posizione del commerciante di Grotte

  • Si ribalta il trattore e un uomo resta incastrato: il 60enne non è in pericolo di vita

  • Scontro fra auto in galleria nella statale 115: feriti i due conducenti

  • "Adesca ragazzina e tenta di avere un rapporto orale", la scatola nera dell'auto per smentire la vittima

  • Bimbo di 12 anni rischia di annegare, tre bagnini lo portano in salvo

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento