Giornata mondiale delle vittime della strada: 8 morti in 11 mesi

L'associazione ha invitato i parroci delle chiese agrigentine a rivolgere, durante le omelie della domenica, un appello agli automobilisti: più prudenza

Sono stati otto - dal primo gennaio a ieri - i morti a causa di incidenti stradali in provincia di Agrigento. Il dato è stato diffuso in occasione della giornata mondiale Onu del ricordo delle vittime della strada che si celebra domani. L'associazione "Familiari e vittime della strada", ad Agrigento, è rappresentata da Pietro Benenati. E l'associazione ha invitato i parroci delle chiese agrigentine a rivolgere, durante le omelie della domenica, un appello agli automobilisti: più prudenza sulle strade. 

Agrigento è in fondo alla classifica: è la provincia dove si muore meno 

Una manifestazione si terrà domani, alle 10,30, ad Agrigento. Gli aderenti all'associazione si raduneranno, con striscioni e foto delle vittime della strada, davanti alla chiesa di San Gregorio a Cannatello dove sarà celebrata una messa per le persone decedute in incidenti stradali. Si tratta della stessa chiesa che ha ospitato i funerali di Sofia Tedesco, travolta e uccisa da un'auto pirata mentre era su uno scooter in compagnia di un amico. Accadde in contrada Crocca a Favara.  

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Moto ape contro camion sulla statale 115, muore ottantottenne

  • "Temevo di essere ucciso ma ho detto no al rientro in Cosa Nostra", Quaranta si racconta a Rebibbia

  • "Tangenti per chiudere un occhio sulla contabilità", fra gli arrestati c'è un imprenditore favarese

  • "Restituite stipendio e Tfr o vi licenzio", direttore supermercato condannato a 5 anni

  • Rapina a mano armata in pieno giorno, derubato un corriere: portati via pacchi e soldi

  • Il Giro d'Italia torna nell'Agrigentino, la "corsa rosa" fa tappa in Sicilia

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento