Gestione servizio idrico, la Prefettura: "Vizi tecnici di legittimità nell'ordinanza"

Il sindaco aveva firmato un provvedimento con il quale stabiliva il subentro del Comune al gestore privato. Dall'ufficio territoriale del Governo: "Confermata la competenza dell’assemblea territoriale idrica e dei commissari incaricati"

La sede della Prefettura di Agrigento

"I contatti con l’amministrazione comunale hanno riguardato l’ordinanza contingibile e urgente recentemente adottata dal sindaco, al quale è stata prospettata in proposito la sussistenza di vizi tecnici di legittimità. Nel merito dello stesso provvedimento, inoltre, la Prefettura non può che confermare la competenza dell’assemblea territoriale idrica di Agrigento e dei commissari incaricati della gestione straordinaria a regolamentare distribuzione e tariffe del servizio idrico integrato". Lo hanno spiegato oggi dalla Prefettura di Agrigento in merito alle iniziative del sindaco di Raffadali Silvio Cuffaro. 

Acqua pubblica: il prefetto "convoca" il sindaco Silvio Cuffaro

Il sindaco di Raffadali, nelle scorse settimane, adducendo inadempienze da parte di Girgenti Acque ha firmato un'ordinanza con la quale voleva tagliare i ponti con il gestore del servizio idrico. Di fatto, però, stando a quanto adesso viene precisato dalla Prefettura di Agrigento, in quell'ordinanza vi sarebbero "vizi tecnici di legittimità".

Gestione servizio idrico, Cuffaro contro tutti: "Dal primo ottobre gestiremo da soli"

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Autovelox alla rotonda degli scrittori: raffica di multe, il telelaser incastra invece i più audaci

  • Neonato muore dopo 2 giorni dalla nascita, Procura apre un'inchiesta

  • Le rubano i documenti e non riesce a partire, l’appello di una madre: "Mia figlia è bloccata a Valencia"

  • Incidente fra auto e moto, 3 feriti: uno è grave e l'altro era senza patente

  • Trovati i "pizzini" e il "libro mastro": i due fratelli applicavano tassi usurai che arrivavano al 120%

  • Beve detersivo e finisce in ospedale: trasferito a Catania, 73enne lotta fra la vita e la morte

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento