Geositi globali, due dei 9 in Italia sono a Cattolica e P.Empedocle

Sono circa 80 nel mondo: dei 9 in Italia ben 3 sono in Sicilia, 2 nell'Agrigentino. Cattolica Eraclea e Porto Empedocle sono tra i comuni inclusi nella lista dei geositi di rilevanza mondiale: in Italia attualmente si trovano 9 tra i siti definiti a livello globale, tre dei quali in Sicilia e 2 nell'Agrigentino. Potenziale nuovo sito è Pizzo Mondello a Bivona

Pizzo Mondello a Bivona

Sono circa 80 nel mondo: dei 9 in Italia ben 3 sono in Sicilia, 2 nell'Agrigentino. Cattolica Eraclea e Porto Empedocle sono tra i comuni inclusi nella lista di quelli che possiedono un geosito di rilevanza mondiale: in Italia, come anticipato, attualmente si trovano 9 tra i siti definiti ad oggi a livello globale. Un sito Gssp consente di delimitare due età geologiche: questa definizione è indicata con un chiodo d'oro, posto lungo il piano esistente tra due strati che mettono in contatto, con continuità stratigrafica, rocce di un'età con rocce dell'altra età.

«I Geositi assumono un alto valore scientifico e paesaggistico risultando di fondamentale importanza nella politica regionale di promozione delle aree protette. Con l’istituzione dei Geositi in Sicilia si estende la conoscenza, la valorizzazione e quindi la fruizione del bene geologico all’intera collettività» ha scritto in una nota l'assessore Regionale al Territorio e Ambiente Maurizio Croce che il prossimo 21 aprile nella sede dell'Assessorato parlerà proprio dei siti siciliani tra i quali ha però, forse per una svista, dimenticato di citare quello di Cattolica.

Nel caso che riguarda la provincia si tratta del "Global Stratotype Section and Point" del "Piacenziano” a Punta Piccola, ratificato nel 1997, mentre si tratta del limite Miocene-Pliocene (e quindi per il limite Messiniano-Zancleano) nel caso di Cattolica Eraclea, con la ratifica avvenuta nel 2000. In fase di studio ancora il caso di Bivona con Pizzo Mondello che presenta anch'esso “oggettivi caratteri di unicità” perchè come gli altri potrebbe rappresentare per la comunità scientifica internazionale i riferimenti della "Scala cronostratigrafica standard globale".

Potenzialmente sulla decina di siti italiani ben 3 sarebbero, quindi, in provincia se oltre a quelli individuati a Porto Empedocle ed Eraclea venisse incluso anche Pizzo Mondello, che è parte della catena montuosa dei Sicani, e che consente di individuare il passaggio fra il piano Carnico e il piano Norico, intervalli geologici del periodo Triassico, la più antica sezione del Mesozoico. La commissione internazionale di stratigrafia aveva infatti scelto questa sezione, rappresentata dal passaggio tra i suddetti due piani, individuandola come unica al mondo ma non ha ancora ratificato la decisione.

L’istituzione dei Geositi comporta l’apposizione di vincoli, ai fini della tutela, che non vanno letti come restrizioni ma come opportunità di conoscenza, conservazione e di potenziale sviluppo economico.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il "giallo" di Canicattì: sentiti familiari e amici del 28enne morto, ritrovato il furgone

  • "Aggredita e derubata da tre minori", 50enne lotta tra la vita e la morte

  • L'asfalto cede ed il camion sprofonda, paura al Villaggio Mosè: intervengono i vigili del fuoco

  • Non c'è pace per i contribuenti morosi: in arrivo altri 24 mila avvisi di pagamento

  • "Sporcaccione, non si buttano qui i rifiuti": scoppia la lite fra due uomini e accorre la polizia

  • Forti raffiche di vento e temporali, la Protezione civile dirama allerta "gialla"

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento