"Rubarono infissi all'ex Ipia", scarcerati entrambi gli indagati

Il giudice del tribunale di Agrigento, Antonio Genna, ha disposto l'obbligo di firma - tre volte alla settimana - per Salvatore Avarello di 44 anni e Luca Chiera, calabrese di 36 anni

Il giudice del tribunale di Agrigento, Antonio Genna, all'esito dell'udienza di convalida ha scarcerato Salvatore Avarello di 44 anni e Luca Chiera, calabrese di 36 anni, che erano stati arrestati, nei giorni scorsi, dai poliziotti della sezione "Volanti" della Questura di Agrigento. Il Gip ha applicato ai due indagati - che sono rappresentati e difesi dagli avvocati Daniele Re e Fabio Inglima Modica - l'obbligo di firma tre volte alla settimana. La direttissima, con il rito del giudizio abbreviato, è stata fissata per il 24 gennaio. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Sradicano e rubano infissi dall'ex Ipia", la polizia arresta due persone

I due erano stati arrestati in quanto sorpresi dopo che avrebbero sradicato e rubato infissi d’alluminio dall’ormai ex Ipia di via Piersanti Mattarella nella zona di Agrigento bassa. L’ipotesi di reato che venne contestata è stata quella di furto aggravato. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo tampone positivo, Agrigento dopo oltre 2 mesi non è più Covid free

  • Scoppia l'incendio a Giokolandia: le fiamme altissime distruggono le attrezzature del parco giochi

  • Bonus vacanze, servirà una "identità digitale" ... e in tanti devono ancora richiederla

  • "No" assembramenti: stop a feste e sale da ballo, ipermercati chiusi le domeniche pomeriggio

  • Lascia i migranti davanti la spiaggia e riprende il largo: bloccato "taxi del mare" e arrestato scafista

  • Gruppetto di tunisini sbarca a San Leone: i migranti scappano a gambe levate

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento