"Si impossessa di un cellulare d'ultima generazione", denunciata un'anziana

I poliziotti hanno acquisito le immagini del sistema di video sorveglianza, non è stato semplice però riuscire a dare un nome e cognome alla donna

(foto ARCHIVIO)

“Furto aggravato”. E’ di questa ipotesi di reato che una donna, di 67 anni di Agrigento, dovrà rispondere davanti alla Procura della Repubblica. A denunciarla, in stato di libertà, sono stati i poliziotti della sezione “Volanti” della Questura. Agenti che, coordinati dal vice questore aggiunto Cesare Castelli, sono riusciti ad identificarla dopo una breve attività investigativa.

Una professionista cinquantenne ha denunciato d’aver subito il furto del suo telefonino – un cellulare d’ultima generazione, dal valore di circa 800 euro, – all’interno di un esercizio commerciale di San Leone. I poliziotti hanno subito acquisito le immagini del sistema di video sorveglianza e sono riusciti a dare il volto alla donna che si era impossessata del cellulare lasciato sul bancone dell’attività commerciale. Difficile, ma non impossibile, riuscire a darle un nome e cognome e così, ieri, dopo che è stata identificata e l’anziana ha restituito il cellulare, è stata denunciata. 

Il cellulare è stato già restituito, dai poliziotti delle "Volanti", alla legittima proprietaria. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il colpo in banca da oltre 50mila euro, la banda dal gip: uno dei banditi aveva distintivo dei carabinieri

  • "Intascava i soldi delle carte di identità elettroniche", arrestato impiegato comunale

  • Vede l'auto in fiamme, si precipita in strada e viene accoltellato: un arresto

  • Coltello alla mano si scaglia contro la moglie e la colpisce alla tempia: 58enne arrestato per tentato omicidio

  • L'incidente di Canicattì, le ferite erano così gravi da uccidere la 35enne?

  • Non ha soldi nemmeno per i vestiti e la biancheria, reclusa chiede aiuto ai "Volontari di Strada"

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento