L'ultimo saluto a Gerlando Micalizio, i colleghi: "Umile e professionale"

tanti i personaggi dello sport presenti alla cerimonia: dal presidente dell'Akragas Silvio Alessi, al capitano della Fortitudo Giancarlo Di Simone, ma anche il tecnico dell'Akragas volley Tani Frinzi Russo e l'ex bandiera dell'Akragas calcio Matteo Colucci

Il feretro esce dalla chiesa

Agrigento dà l'ultimo saluto a Gerlando Micalizio. Questo pomeriggio, all'interno della chiesa della Madonna di Fatima in via Callicratide, si sono tenuti i funerali del giornalista sportivo. Lo hanno ricordato in tant:i amici, parenti ma anche colleghi presenti al funerale del cronista scomparso dopo una lunga malattia.

Erano tanti i personaggi dello sport presenti alla cerimonia: dal presidente dell'Akragas Silvio Alessi, al capitano della Fortitudo Giancarlo Di Simone, ma anche il tecnico dell'Akragas volley Tani Frinzi Russo e l'ex bandiera dell'Akragas calcio Matteo Colucci.

Proprio quest'ultimo ha voluto ricordare l'amico Gerlando Micalizio, definendolo "esempio di professionalità e di umiltà".

Anche la Fortitudo Agrigento, tramite il suo addetto stampa Silvio Schembri, ha ricordato Gerlando Micalizio: "Ci hai lasciato così, lentamente, andandotene 'in punta di piedi', come eri solito fare in qualsiasi occasione; con la tua sobrietà, umiltà e grande nobiltà d’animo. Ma in questo momento, in cui è facile cadere nella banalità dei luoghi comuni, noi tutti della Fortitudo sentiamo in noi il dovere di dirti con il cuore soltanto una cosa: grazie".

L'Akragas e la Fortitudo hanno donato una sciarpa e una casacca, il feretro di Gerlando Micalizio è uscito dalla chiesa tra gli applausi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Autovelox alla rotonda degli scrittori: raffica di multe, il telelaser incastra invece i più audaci

  • Neonato muore dopo 2 giorni dalla nascita, Procura apre un'inchiesta

  • Le rubano i documenti e non riesce a partire, l’appello di una madre: "Mia figlia è bloccata a Valencia"

  • Incidente fra auto e moto, 3 feriti: uno è grave e l'altro era senza patente

  • Trovati i "pizzini" e il "libro mastro": i due fratelli applicavano tassi usurai che arrivavano al 120%

  • Beve detersivo e finisce in ospedale: trasferito a Catania, 73enne lotta fra la vita e la morte

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento