Migliaia di fedeli ai piedi del santuario, gli agrigentini "abbracciano" San Calogero

Intorno a mezzogiorno il santo nero ha lasciato la chiesa, il simulacro è stato da subito preso d'assalto

Gli agrigentini "abbracciano" San Calogero, il simulacro del santo ha lasciato intorno a mezzogiorno il santuario. Ad attendere l’uscita di “San Calò”, migliaia di agrigentini che sotto il sole cocente hanno atteso per ore. San Calogero portato a spalla dai devoti portatori è stato da subito preso d’assalto.

Centinaia di fedeli hanno voluto baciare il santo nero. A mezzogiorno il via della processione diurna che tra musica e devozione percorrerà le principali vie cittadine e del centro storico. 

Video - San Calogero lascia la sua chiesa

L’esodo degli agrigentini non cambia, in migliaia fuori dalla chiesa hanno lanciato dei biglietti con le preghiere, c'è chi ha voluto anche lanciare del pane. 

Video - I devoti portatori posizionano San Calogero sulla "vara"

Tra la folla e incuriositi, anche diversi turisti. Inglesi, francesi e anche tedeschi: nessuno di loro ha voluto mancare all'appuntamento religioso. 

Festeggiamenti San Calogero, don Franco: "I migranti termometro per la nostra fede"

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Addio al celibato o convivenze di fatto con anziani: ecco come venivano "utilizzate" le prostitute

  • Trovato morto in casa e con strani segni sul corpo, è mistero sulla morte di un 69enne: Procura dispone autopsia

  • Furti di luce e acqua, scatta il blitz in due palazzine: 24 arresti in un colpo solo

  • Scoppia la lite fra due teenager: una ferita, l'altra denunciata

  • "Favori e assunzioni in cambio di informazioni riservate": indagati tre marescialli e due imprenditori

  • Incidente sulla statale 123, uomo perde controllo dell'auto: estratto dalle lamiere

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento